Ponente Varazzino


1 Luglio 2006

Regolamento del Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni”

Filed under: COMUNICATI E COMMENTI DEL DIRETTIVO — Comitato Ponente Varazzino @ 20:10

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni

R E G O L A M E N T O

Art. 1 – Lo scopo e la funzione del Comitato spontaneo di quartiere è quella di creare momenti aggregativi localizzati sul territorio, tra abitanti che hanno problemi comuni e si confrontano per prenderne coscienza e indicare possibili soluzioni a chi deve farsene carico.

Art. 2  – Non deve essere politicizzato o fare propaganda politica, né palesemente né in alcuna altra forma; ma aperto a tutti gli abitanti del quartiere e dintorni (cerniera d’ingresso alla città  e frazioni) indipendentemente dalle loro idee politiche. Deve collaborare e dialogare con tutti gli eletti nel Consiglio Comunale e con i rappresentanti dei partiti politici.

Art. 3 – Farsi ascoltare da chi democraticamente eletto governa la città  e dai rappresentanti dei Partiti Politici, per avere e trovare risposte a situazioni di carattere generale, proponendo, quando possibile, soluzioni o rimedi con animo e spirito improntato alla massima collaborazione.

Art. 4  – Non deve mai sostituirsi alla funzione propria di chi è eletto nel Consiglio Comunale e dei Partiti Politici. Deve anzi con essi collaborare a cercare le migliori soluzioni ai problemi di vivibilità  e gestione del territorio, portando un concreto e fattivo contributo da chi ci vive e sperimenta di persona, senza essere vincolato e condizionato dagli inevitabili obblighi derivanti dall’impegno nella Politica attiva.

Art. 5 – Sarà  gestito da un Consiglio Direttivo composto da minimo 5 (cinque) e massimo 9 (nove) cittadini, disposti a dedicare tempo e capacità  personali nell’interesse della collettività, che abbiano accettato di sottoscrivere la dichiarazione di comportamento etico (ved. allegato A).

Art. 6 – Il Consiglio eletto da Pubblica Assemblea resterà in carica per 3 (tre) anni e nominerà al suo interno il Presidente ed il suo vice, assegnando i compiti da assolvere ai singoli Consiglieri e specificando eventuali deleghe.

Art. 7 – Il Presidente, o su iniziativa di almeno 3 (tre) componenti del Consiglio, convocherà  Pubblica Assemblea quando necessario, comunque almeno una volta all’anno.

Art. 8 – Su proposta motivata del Presidente del consiglio direttivo l’Assemblea dei cittadini è chiamata a ratificare, a semplice maggioranza, la nomina di consiglieri onorari a vita senza diritto di voto, scelti tra chi ha in passato ricoperto con impegno tale carica in seno al sodalizio e, per giustificate motivazioni, non può più farlo. (Aggiunta decisa nella pubblica riunione del 4 luglio 2008).

Art. 9 – La durata del Comitato è subordinata all’effettiva e fattiva utilità. Inoltre, su iniziativa di almeno 3 (tre) componenti del Consiglio, potrà  essere sciolto con Pubblica Assemblea quando risulterà evidente la sua incapacità a realizzare quanto previsto nei precedenti articoli, rispettandone lo spirito animatore.

Art. 10 – Per quanto non specificatamente previsto nel presente regolamento si fa riferimento alle leggi e regolamenti vigenti.

Varazze, 06.07.2007.

All.: Modulo di disponibilità a partecipare a ricoprire cariche sociali:

DICHIARAZIONE
(da sottoscrivere per poter essere eletti in una carica sociale)

Io sottoscritta/o ____________________________________, avendo già  aderito al costituendo Comitato spontaneo di quartiere denominato “Ponente Varazzino e dintorni”, accetto l’inserimento nella lista dei cittadini disponibili ad essere eletti nel Consiglio Direttivo.

Se eletto, sottoscrivo fin d’ora le sottoevidenziate regole di comportamento:

  • Non indirizzare l’attività  del Comitato verso partiti o associazioni politicizzate;
  • Non utilizzare il proprio ruolo per fini puramente personali o per tutelare e difendere interessi particolari;
  • Impiegare la mia disponibilità  di tempo e capacità  personali nell’interesse della collettività  che mi ha eletto;
  • Accettare di rassegnare le dimissioni, se la maggioranza del Consiglio in carica vota la sfiducia al mio operato.

Varazze, _______________  In fede  __________________

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. | TrackBack URI

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.