Ponente Varazzino


31 Ottobre 2007

Genova – Festival della Scienza 2007 visto dal “Decimonono” – C –

Filed under: Attualità,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 18:25

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni”
comitato@ponentevarazzino.comwww.ponentevarazzino.com

Varazze, 31.10.2007.

festivalscienza071.jpgPonentevarazzinoNews

Genova – Festival della Scienza 2007
visto dal “Decimonono” – C –

Riportiamo quanto scritto e pubblicato da “Il Secolo XIX” su questa importante manifestazione, di sicuro interesse nazionale, affinchè tutti possano rendersi conto di quanto siano interessanti gli argomenti trattati e di provata esperienza gli oratori invitati. Occasione da non perdere, merita una visita.

Una raccolta di quanto Il Secolo XIX o “Il Decimonono” per i genovesi ed i liguri – ha scritto e pubblicato sul Festival della Scienza 2007 di Genova e da noi trovato online – terza parte.

fs_vizi-e-virtu.jpg Vizi e virtù degli uomini di scienza

CI SONO STATE scelte difficili, rivalità  accese, avventure emozionanti nella vita di molti dei più grandi scienziati di tutti i tempi. Le scoperte che li hanno resi celebri non sono che un aspetto, quello pubblico e certo meno intrigante, della loro storia. L’altro aspetto, quello privato, spesso non rivelato, è descritto in documenti inediti, lettere, oppure è custodito nella memoria di testimoni ancora in vita.

Da un paziente lavoro di ricerca e di ricostruzione è nato il ciclo “Vite appassionanti” che Simona Morini, docente di Teoria delle decisioni e dei giochi allo Iuav di Venezia ha ideato e curato. «Conoscere la vita privata di un uomo di scienza, raccontata nei suoi risvolti più insoliti e curiosi, permette l’accesso privilegiato a un mondo che di primo acchito può sembrare freddo, addirittura respingente – spiega Morini – Il lavoro che abbiamo fatto getta una luce nuova e interessante su molti personaggi».. [Continua]

fs_dna-umano.jpg La storia scritta dal Dna umano

Grazie alle ricerche sul Dna si può sapere molto di più sui nostri antenati, anche sul movimento di piccole popolazioni. Un gruppo di genetisti è riuscito a scoprire aspetti interessanti su 43.000 ribelli apuani, che nel 180 a. C. furono deportati dai Romani all’Agro Taurasino, nel Sannio, allora spopolato a causa delle guerre. I liguri fondarono alcune città  tra cui Bebio Ligure.

Di questa esperienza di ricerca parleranno mercoledଠ31 ottobre, alle 10.30, nella sala Scirocco e Libeccio, ai Magazzini del Cotone, Luigi Luca Cavalli Sforza, Sergio Cocozza, Gianfranco Fenzi, Silvio Garofalo, Antonella Monticelli, in una conferenza intitolata “La storia scritta dal Dna umano. I geni dei Liguri deportati in Sannio”.. [Continua]

scienza_sconosciuta.jpg La scienza, questa sconosciuta

La scienza, questa sconosciuta. Sempre meno iscritti alle facoltà  scientifiche. I giovani vanno educati, devono essere stimolati a capire quanto la scienza sia importante, quanto ormai condizioni la nostra vita quotidiana: questo il motivo per cui la “Fondazione per la scuola della Compagnia di San Paolo” e la “Fondazione Venezia” hanno lanciato ieri un progetto che coinvolge un centinaio di studenti del terzo e del quarto anno degli Istituti di Istruzione Secondaria di Venezia, Torino, Napoli, Genova e Aosta.

Lo scopo è produrre un glossario che conterrà  le spiegazioni di 100 parole che si usano correntemente in biologia, chimica e fisica. Sono stati coinvolti nel progetto, personaggi come Edoardo Boncinelli, Danilo Mainardi, Margherita Hack e Roberto Ippolito.. [Continua]

jazz-nello-spazio.jpg Jazz nello spazio profondo

Si intitola “Space is the place” e sarà  una performance prodotta in esclusiva per il Festival della scienza. Questa sera, al teatro Modena (ore 21; ingresso a 10 euro con biglietto o abbonamento del Festival, a 19 euro senza), un quartetto jazz di rilievo terrà  un concerto dedicato alle suggestioni dello spazio profondo: guidati dalla magica tromba di Enrico Rava, il jazzista italiano più famoso nel mondo di cui è appena uscito “The third man”, bellissimo cd inciso con il pianista Stefano Bollani per la prestigiosa etichetta tedesca Ecm, a salire sul palco saranno il pianista norvegese Jon Balke, artista interessato alle contaminazioni elettroniche e già  partner di Archie Shepp, John Surman, Jon Christensen, il contrabbassista Furio Di Castri, colonna del trio PAF con Paolo Fresu e Antonello Salis e musicista dalle innumerevoli collaborazioni, e il batterista francese Patrice Heral, sodale di Markus Stockhausen, Michel Portal, Ralph Towner e attivo nella Vienna Art Orchestra.. [Continua]

fs_lindomita-jane.jpg

L’indomita Jane seduce i ragazzi

MINUTA, pantaloni e golf nero, una forza tellurica di energia e determinazione custodite dietro un sorriso mite. àˆ entrata cosଠJane Goodall, signora delle scimmie, nel Festival della Scienza e nel cuore di centinaia di studenti che gremivano il Maggior Consiglio del Ducale. Tutti volevano una dedica, sul suo libro, su un foglio strappato dal quaderno o sul diario. Federica, 24 anni, laureanda in scienze naturali è venuta per lei da Parma insieme a Federico, 23 anni, studente di scienze ambientali alla Bicocca di Milano. Da “grandi” commentavano: «Ma dai! Non è mica un concertone di Bon Jovi. Ci vuole rispetto, come si fa a rompere le scatole a un mito come lei?». Alla fine i due amici erano commossi dal silenzio, dalla partecipazione e dalla raffica di domande sensate degli studenti delle medie genovesi, quelli della don Milani, della Cambiaso e del Pertini tra gli altri. «Se Jane riesce a ottenere questi risultati con dei ragazzini di 12-13 anni c’è speranza per il nostro pianeta. Il futuro è nelle loro mani», ha commentato Federica.. [Continua]

fs_comicis.jpg

I Comics tra etica e politica

“La scienza tra le nuvole. Da Pippo Newton a Mr. Fantastic” è il suggestivo incontro che si terrà  sabato mattina alle 10.30 al porto antico, Magazzini del Cotone, sala Scirocco e Libeccio, modulo 9, terzo piano, con Sergio Bonelli, Pier Luigi Gaspa e Giulio Giorello. Tema centrale sono i fumetti: Gionni Galassia, ragazzo che la matita di Jacovitti spedisce nello spazio, un Paperino atomico inventore della bomba che prima fa perdere i capelli e poi li fa ricrescere, i Fantastici Quattro. Il sapere a fumetti, che spazia dalla produzione italiana ai classici Usa, senza dimenticare i manga giapponesi e le bandes dessinées francesi, mette a confronto due forme di immaginazione che rendono più affascinante la nostra quotidiana esistenza.. [Continua]

Precedenti post sull’argomento:

Un week end a Genova per vivere il Festival della Scienza

Genova – Festival della Scienza 2007 visto dal Decimonono – A –

Genova – Festival della Scienza 2007 visto dal Decimonono – B –

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.