Ponente Varazzino


8 Marzo 2008

Varazze – Fabiana Luperini si aggiudica il Primo Gran Prix Varazze Città  delle Donne.

Filed under: Attualità,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 18:28

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni
comitato@ponentevarazzino.comwww.ponentevarazzino.com

Varazze, 08.03.2008.

PonentevarazzinoNews

Trionfando nella cronometro del pomeriggio
Fabiana Luperini si aggiudica il Primo
Gran Prix Varazze Città  delle Donne.

luperini_fabiana_foto-di-repertorio.jpgRiportiamo il Comunicato dell’Ufficio Stampa “Varazze Trofeo Internazionale della Donna”, e ci complimentiamo con quanti hanno contribuito a superare ogni difficoltà , consentendo il successo della manifestazione.

Comunicato Stampa

“Già  al mattino Fabiana Luperini aveva dimostrato che in salita non teme rivali.

Ma nella cronometro del pomeriggio la toscana ha compiuto il suo capolavoro, appena la strada ha cominciato a salire il motore della Luperini ha cominciato a girare nel migliore dei modi e i km di asfalto hanno cominciato a scorrere veloci sotto le ruote della campionessa, che non perde occasione di dimostrare di non avere rivali in salita.

Con l’impresa del pomeriggio Fabiana Luperini si è aggiudicata il Primo Gran Prix Varazze Città  delle Donne.

Una ampio servizio sul Primo Gran Prix Varazze Città  della Donna sarà  trasmesso nei prossimi giorni su SPORT CHANNEL canale 955 di SKY. – Mario Prato.”

3 Comments »

  1. Da “Il Secolo XIX” 11.03.2008 – UN CLAMOROSO flop, anzi un disastro di immagine ed economico, secondo alcuni.

    Un successo imprevedibile, visto come si erano messe le cose, invece, per il Comune e i volontari che hanno permesso lo svolgimento del “Grand Prix Città delle donne” di ciclismo – l’otto marzo – e che ora alimenta un’aspra polemica, che assume definiti connotati politici.

    Ad accusare, e ricordare il proprio monito, è Carlo Delfino, sino a pochi mesi fa consigliere comunale di opposizione, vicino al centro destra, medico sportivo nonchè esperto di ciclismo e apprezzato scrittore in materia.

    “Non volevo entrare nel merito della manifestazione perchè non coinvolto- dice-, ma mi vedo costretto a farlo perchè la gente considera erroneamente me, noto per l’impegno bipartisan per l’organizzazione di simili eventi, il reprobo responsabile di quello che è stato definito anche dalle categorie commerciali un vero disastro, senza alcun ritorno economico e di immagine.

    Il mercato settimanale era stato soppresso, i negozi non hanno lavorato, anche a causa del maltempo. Alla gara, poi, hanno partecipato solo una quarantina di atlete.

    A metà dicembre – aggiunge Delfino -, avevo protocollato una lettera al sindaco Antonio Ghigliazza e all’assessore Giovanni Baglietto in cui rinunciavo al coinvolgimento richiesto, elencando fondate perplessità tecnico-organizzative, derivanti dalla mia esperienza.

    Inoltre, avevo ammonito circa i complessi rapporti gestionali con la società francese. Al di là dell’impegno delle atlete, degli uffici comunali e dei volontari, il risultato è sotto gli occhi di tutti.

    In città, si parla solo di un flop, costato quasi 30mila euro al Comune, viziato da un peccato d’origine: essersi fidati del primo arrivato, senza avere competenze in materia ciclistica”.

    L’assessore allo sport, Giovanni Baglietto, rigetta le accuse e annuncia un crescente impegno mirato proprio alla stessa corsa rosa.

    “Delfino – dice – nella sua lettera non ha parlato di inaffidabilità della società francese, ma solo di eventuali rapporti gestionali. Abbiamo affrontato e superato gli imprevisti in meno di tre giorni, grazie alla volontà e all’efficienza degli uffici e dei volontari.

    Non abbiamo ricevuto lamentele, anzi generali apprezzamenti, come quelli dei direttori di squadre e delle atlete, che sperano di tornare presto a Varazze.

    Ribadisco che siamo in grado di poter fare da soli e di riportare in città un grande evento ciclistico.

    Che avrà bisogno del supporto non solo del Comune, ma anche delle categorie interessate a tutto il settore turistico”.
    ANGELO REGAZZONI

    Commento by Comitato Ponente Varazzino — 11 Marzo 2008 @ 08:40

  2. Da “La Stampa” – 11.03.2008 – Criterium di Varazze – «Corsa flop ma non sono responsabile»

    «Declino ogni responsabilità e coinvolgimento al Criterium ciclistico femminile di sabato scorso. Il 12 dicembre, con lettera protocollata, avevo già respinto l’invito del sindaco per collaborare alla manifestazione», così Carlo Delfino, ex consigliere comunale di opposizione di Varazze e grande esperto di ciclismo.

    «La gara è stata un flop, 40 concorrenti quasi sconosciute, esclusa la nostra Luperini. Assenti le tv, nessun vantaggio commerciale, gravi disagi alla viabilità, annullamento del tradizionale mercato ambulante. Questo il risultato finale del quale però non sono responsabile», ha concluso Delfino.

    Commento by Comitato Ponente Varazzino — 12 Marzo 2008 @ 09:12

  3. Da “La Stampa” – Polemica a Varazze – «Corse in rosa solo successi e nessun flop»

    Continuano le polemiche sul Criterium internazionale di ciclismo femminile disputatosi sabato a Varazze.

    «Declino ogni responsabilità e coinvolgimento. Già il 12 dicembre avevo respinto l’invito del sindaco per collaborare a una manifestazione che è stata un flop», ha detto Carlo Delfino, già consigliere d’opposizione ed esperto di questo sport.

    Ribatte l’assessore Giovanni Baglietto (IdV): «In questi anni, grandi manifestazioni di successo hanno fatto di Varazze la capitale del ciclismo femminile. Abbiamo realizzato un evento internazionale di successo. Non capisco di quale “flop” parli Delfino»

    Commento by Comitato Ponente Varazzino — 15 Marzo 2008 @ 11:47

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.