Ponente Varazzino


10 Marzo 2008

Varazze – Trofeo Bruzzone di vela classe Optimist

Filed under: Attualità,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 18:05

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni
comitato@ponentevarazzino.comwww.ponentevarazzino.com

Varazze, 10.03.2008.

fotovela_liguria-sport.jpgPonentevarazzinoNews

Trofeo Bruzzone a Varazze
di vela classe Optimist

Riescono sempre ad animare pontili e darsena con la loro allegria e con quella degli accompagnatori. Parliamo dei giovani che partecipano alle gare di vela classe Optimist, riservate ai giovanissimi, che domenica 9 marzo hanno preso parte al trofeo Bruzzone, che s’è svolto qui a Varazze, proprio appena fuori il moderno porto turistico.

Riportiamo l’articolo di “
www.liguriasport.com“, il portale di tutto lo sport in Liguria, che descrive quanto avvenuto nel corso della gara ed elenca i nomi dei vincitori nelle diverse categorie. Per i non esperti abbiamo pensato di allegare la descrizione che da “wikipedia” della classe “Optimal” di vela.

Da “www.liguriasport.com“ – Vela: Optimist, Trofeo Bruzzone a Varazze.

Domenica 9 marzo si è svolta a Varazze organizzata dal Varazze Club Nautico la prima prova di Ranking List per la classe Optimist valida per l’assegnazione del Trofeo Beppe Bruzzone , indimenticabile Segretario dell’Associazione Italiana Classe Optimist e Socio Benemerito del Varazze Club Nautico.

Dopo una mattinata con pioggia, l’arrivo di un venticello da greco-levante sui 3/4 metri al secondo ha permesso di effettuare le due prove previste dal programma per gli Juniores e per i Cadetti, con partenza alle ore 13.00 .

Lotta serrata tra gli juniores che ha visto l’affermazione con un primo ed un terzo di Di Laghi Rodolfo del CN. Albenga; al secondo posto Gabriele Morelli (CN Al Mare)(3,2) e al terzo Tommaso Ciampolini (LNI Quinto)(2,5). A nulla è valsa la vittoria con notevole distacco nella seconda prova di Rebaudi Francesco, portacolori dello YC Città  di Genova, terminato sesto.

Nei Cadetti vittoria di Damonte Lorenzo del CN Albenga (2,1) a pari punti con Mirra Riccardo (US Quarto)(1,2); terzo Sommariva Gabriele (CN Albenga)(3,5)..

Tutto regolare per quanto riguarda l’organizzazione in mare ed in terra dove sono state ottimamente gestite le proteste presentate anche grazie alla folta rappresentanza dei giudici di regata, che hanno fatto osservare la regola 42. Da sottolineare l’encomio fatto ai concorrenti per la loro correttezza , messa a “dura prova” dalla forte corrente da levante.

_^_^_^_

optimist_schema_monoscafo.jpgDa “wikipedia.org“ – L’Optimist è un monoscafo dotato di una singola vela, solitamente utilizzato per l’introduzione alla pratica della vela.

Il disegno dell’imbarcazione è molto semplice; l’Optimist è essenzialmente una scatola in vetroresina con una mastra rinforzata per il sostegno dell’albero chiamata “panchetta”.

Originariamente progettato nel 1947 da Clark Mills, l’Optimist per la sua struttura viola una serie di principà® della buona progettazione di una barca a vela – il suo aspetto pittoresco le è valso, in particolare, il soprannome di “vasca da bagno”. Ciononostante ha delle caratteristiche di maneggevolezza in manovra sorprendenti, e il livello medio dei regatanti in questa classe è notoriamente molto elevato.

Per queste ragioni, la maggior parte delle scuole di vela dispone di un certo numero di Optimist, e utilizza queste imbarcazioni per introdurre alla vela i più giovani.

L’Optimist è particolarmente adatto per principianti o velisti con età  compresa tra i 6 e gli 13 anni, e peso inferiore ai 55 Kg.

Sfortunatamente, a causa della modesta dimensione dell’imbarcazione e del caratteristico boma basso, la maggioranza dei ragazzi raggiunge presto una taglia eccessiva, prima della pubertà . Inoltre, a partire da dicembre dell’anno in cui compie i 15 anni di età , l’Optimista non può più prendere parte a regate organizzate da Federazione Italiana Vela(FIV)/International Sailing Federation(ISAF).

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.