Ponente Varazzino


2 Maggio 2008

Varazze – Via Corosu e Vallino bloccate dai camion

Filed under: - Cantiere Rio Cucco,- Via Corosu,A)-TEMI IN DISCUSSIONE,NEWS DA VARAZZE,VIABILITA' — Comitato Ponente Varazzino @ 09:19

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e Dintorni
comitato@ponentevarazzino.comwww.ponentevarazzino.com

Varazze, 02.05.2008.I camion alle prese con salite - strettoie - curve e dossi ciechi di via Corosu

PonentevarazzinoNews

Via Corosu e Vallino bloccate
dai camion

Questa mattina, Venerdଠ2 maggio, poco prima delle otto i camion che servono il cantiere di edilizia agevolata in località  Rio Cucco, hanno bloccato la circolazione in via Corosu. A causa del lungo ponte che fa riaprire i tanti alloggi delle vacanze realizzati nella zona, la stretta strada era parzialmente ostruita dalle automobili.

Le lamentele e le recriminazioni, per i disagi che gli abitanti del luogo subiscono da tempo, sono riprese con veemenza nei confronti di chi è preposto, per propria specifica mansione, a prevenire che si verifichino simili situazioni, senza fare sconti al direttivo di questo comitato, accusato di aver cercato accordi e collaborazione nel generale interesse, quando invece si doveva agire con determinazione per fare bloccare i lavori, fino a soluzione delle tante importanti problematiche che dovevano essere risolte prima di iniziare lo sbancamento della collina.

Il direttivo di questo comitato non ha mai fatto mistero della propria propensione al dialogo e alla ricerca di soluzioni condivise; ma deve suo malgrado convenire che i fatti, almeno nel breve periodo, non gli danno ragione. I tempi per la realizzazione della nuova strada di collegamento al cantiere non sono ancora noti, i camion – a distanza di due anni – devono ancora transitare in una via non idonea, rumori e polvere imperversano senza particolari accorgimenti, e persino la pulizia intorno al cantiere deve essere continuamente richiesta e sollecitata.

Cercare di tranquillizzare gli animi è sempre più difficile di fronte a comportamenti che non dimostrano certo rispetto e comprensione. Nessuno dei responsabili delle cooperative, dell’impresa o del Comune di Varazze si è preoccupato di fare in modo che, nel lungo ponte del primo maggio, si evitasse di fare transitare i camion in una strada che notoriamente presenta problemi di parcheggio, di curve a volte impossibili, strettoie e dossi ciechi.

Continuiamo con ostinazione a sperare che ciò possa cambiare, che il futuro ci riservi più comprensione, più rispetto e che i nostri interlocutori prendano coscienza della reale situazione in cui operano e delle nostre aspettative.

Firmat0: il direttivo.

2 Comments »

  1. Da “Il Secolo XIX” del 3 maggio 2008 – Varazze: Traffico bloccato a San Nazario per due camion in una stradina

    TRAFFICO PARALIZZATO, ieri mattina, nella parte alta del rione San Nazario a causa dell’impossibilità a transitare per due camion.

    La stradina che conduce al cantiere dell’edilizia agevolata di “Rio Cucco”, dove erano diretti, era semi-ostruita da decine di auto, in massima parte di turisti o proprietari di seconde case. Immediata la protesta degli abitanti e del comitato di quartiere “Ponente varazzino”, che accusa: “Nessuno – scrive il direttivo- fra responsabili delle cooperative o del Comune, si era preoccupato di fare in modo che, nel lungo ponte del primo maggio, si evitasse di far transitare i mezzi pesanti su una strada che presenta problemi di parcheggio, curve strette e dossi ciechi”.

    Per risolvere l’ingorgo, si è reso necessario l’intervento della polizia municipale. Lamentele e recriminazioni degli abitanti della zona, che sembravano sopìte, sono così riprese con veemenza. “La gente – aggiunge il direttivo del “Ponente varazzino” – se l’è presa anche con noi, accusandoci di eccessivo buonismo e scarsa determinazione nel non aver costretto gli interessati (privati e Comune) a risolvere importanti problematiche, come quella della costruzione della nuova strada, prima di iniziare i lavori. Abbiano preferito perseguire la strada del dialogo, alla ricerca di soluzioni condivise. Nostro malgrado, dobbiamo convenire che i fatti, almeno nel breve periodo, non ci danno ragione.

    “Purtroppo – conclude il direttivo -, a distanza di due anni non conosciamo ancora i tempi di realizzazione della stessa arteria. I camion continuano a passare in strade (via Sardi e via Corosu) non idonee. Rumori e polvere imperversano senza particolari accorgimenti e persino la pulizia intorno al cantiere deve essere continuamente sollecitata”.. A. REG.

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 5 Maggio 2008 @ 16:06

  2. Da “La Stampa” del 3 maggio 2008 – Varazze: Traffico in tilt nel quartiere San Nazario.

    Traffico in tilt ieri alle 8 nel quartiere San Nazario di Varazze. Gli autotreni che servono il grande cantiere di edilizia agevolata in località rio Cucco hanno bloccato via Corosu.

    Il ponte festivo fa riaprire i tanti alloggi delle vacanze e la viabilità è già caotica per l’arrivo dei turisti. «Dopo due anni, i tempi per la nuova carreggiata di collegamento al cantiere non sono ancora noti. I camion transitano in un’area non idonea, provocando rumori e polvere. Tuttavia, la pulizia intorno alla zona lavori deve essere sempre richiesta e sollecitata», affermano al «Comitato Ponente Varazzino e dintorni».

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 5 Maggio 2008 @ 16:12

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.