Ponente Varazzino


14 Gennaio 2013

Varazze. Retroporto: entro gennaio saranno rilasciati i permessi a costruire

PonentevarazzinoNews

Varazze, 14.01.2013.                                 Home page

Retroporto: entro gennaio saranno rilasciati i permessi a costruire

Il recupero urbano del retroporto varazzino non si è bloccato e nemmeno arenato, nei meandri della burocrazia degli Enti e delle Istituzioni preposte a concedere i necessari benestare e permessi, ma sta seguendo tutta una serie di verifiche e valutazioni che non sono ne semplici e ne scontate, come in molti avevano invece a suo tempo preventivato, programmando e stabilendo interventi e date da rispettare.

Le cose non stanno proprio così e l’intervento di recupero urbano del ponente varazzino deve seguire il giusto e necessario iter burocratico previsto da leggi, regolamenti e accordi intercorsi tra le parti, mettendo in conto imprevisti e i sempre possibili ritardi, che un intervento di tali proporzioni ed impatto paesaggistico può riservare strada facendo.

Inoltre, concordiamo pienamente con l’Assessore Gerolamo Carletto quando dichiara “Siamo comunque sempre a disposizione di tutti coloro che abbiano necessità di avere ulteriori chiarimenti e di avanzare segnalazioni, al fine di superare eventuali disagi che si possono prospettare”, anche perché ci sembra che ormai i tempi siano maturi per indire una pubblica assemblea di presentazione di tutto il progetto, rivisto e modificato, per evitare inutili, falsi e deleteri allarmismi.

Chiediamo, pertanto, all’Assessore Carletto, che già a inizio dicembre si era dichiarato disponibile, a convocare al più presto una pubblica assemblea, dando a tutti i cittadini che lo desiderano la possibilità di esprimersi in merito, ma solo dopo aver preso visione di quello che effettivamente verrà realizzato nel retroporto e chiarito, per quanto possibile allo stato delle conoscenze, l’incidenza che l’opera avrà sulla vivibilità della zona, oltre che sugli aspetti socio-economici per l’intera collettività.

Comunicato stampa a cura dell’Assessore all’Urbanistica Gerolamo Carletto.

“Retroporto  Varazze zona T1A1 – T1C . La convenzione urbanistica per l’attuazione del PUO (Progetto Operativo Urbanistico) relativa al retroporto è stata sottoscritta in data 06.10.2011. I lavori sono iniziati a gennaio 2012, con lo spostamento di tutti i sottoservizi: luce, gas, acqua, altri e le demolizioni avrebbero dovuto essere terminate entro il 31/12/2012, termine che sarebbe stato pienamente osservato se  fossero state assegnate le sedi provvisorie C.R.I., Vigili del Fuoco, Protezione Civile, AVIS. Al riguardo se ne sta occupando il Sindaco.

Entro fine gennaio saranno rilasciati gli ultimi due permessi a costruire: messa in sicurezza del Rio Cucco (sotto il campo sportivo); edificazioni retroporto.

La pratica è complessa ed abbiamo chiesto ed ottenuto che le fidejussioni a garanzia per l’esecuzione delle opere di urbanizzazione siano prestate da società regolarmente accreditate all’ABI (Associazione Bancaria Italiana) e debbano essere distinte: fidejussione per opere T1A1 (campo sportivo), Rio Cucco, T1C e piazza stazione; messa in sicurezza del versante in località Salice per il campo sportivo.

Abbiamo richiesto ed ottenuto di fissare il diretto eventuale incasso delle fidejussioni emesse a favore del Comune.

L’aspettativa della parte politica rappresentata in Consiglio Comunale è quella di vedere avanzare i lavori a pieno ritmo e ciò deve avvenire nell’assoluto rispetto delle normative di legge ed a totale vantaggio e garanzia della parte pubblica.

In questo senso stiamo rispettando in pieno le nostre previsioni, entro il mese corrente verranno rilasciati gli ultimi due permessi a costruire, che hanno visto compiuto l’iter approvativo nell’ambito di due conferenze dei servizi ove si sono espressi favorevolmente tutti gli enti interessati: Provincia di Savona, Capitaneria di Porto, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici, Soprintendenza Archeologica, Ministero dei Trasporti, Comando Vigili del Fuoco, ANAS, Enel, Acquedotto, Agenzia del Demanio, Agenzia delle Dogane, Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Comunicazioni.

Nonostante la complessità della pratica abbiamo attentamente ottenuto un cronoprogramma che prevede il termine dei lavori entro 3,5/4 anni circa; noi vigileremo che venga rispettato.

Siamo comunque sempre a disposizione di tutti coloro che abbiano necessità di avere ulteriori chiarimenti e di avanzare segnalazioni, al fine di superare eventuali disagi che si possono prospettare. Varazze,  14 gennaio 2013. (L’Assessore all’Urbanistica del Comune di Varazze, G. Carletto)”

Fotogallery demolizione vecchi capannoni industriali >>

2 Comments »

  1. da /Sevenpress/ Retroporto: entro gennaio saranno rilasciati i permessi a costruire … [Continua … ]

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 14 Gennaio 2013 @ 11:54

  2. da /Punto Savona/ A Varazze presto i permessi per il retroporto. Varazze – Arriveranno entro gennaio … [Continua … ]

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 14 Gennaio 2013 @ 19:48

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.