Ponente Varazzino


7 maggio 2015

Varazze. Successo per Alberto Scorza del Pattinaggio S. Nazario alla Coppa Europa di Geisingen

PonentevazzinoNews

Varazze, 7.05.2015.                                        Home page

Successo per Alberto Scorza del Pattinaggio S. Nazario alla Coppa Europa di Geisingen

Alberto Scorza, atleta della Sezione Pattinaggio della Polisportiva San Nazario è stato chiamato in nazionale per partecipare alla Coppa Europa di Geisingen (Germania), che si è tenuta dal 16 al 19 Aprile 2015. Nei 9000 metri ad eliminazione, una finale bellissima ed avvincente, Alberto ha collaborato attivamente con i compagni, classificandosi al nono posto.

Esperienza internazionale di rilevante valore formativo che ha contribuito a dare maggiore consistenza alle certezze del proprio valore al bravo atleta del sodalizio sportivo varazzino.

Per approfondire.

Successo per la Nazionale giovanile alla Coppa Europa di Geisingen.

Da /Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio/ Si è conclusa domenica la trasferta della nazionale giovanile in Germania che ha partecipato alla Coppa Europa di Geisingen 2015, motivo di grande soddisfazione per gli azzurrini in gara i quali, sotto la guida del commissario tecnico Massimiliano Presti, si sono confrontati sulla pista più veloce del mondo con atleti di altissimo livello.

“Sono molto soddisfatto di questa trasferta – ha dichiarato il CT della Nazionale – per la quale ho insistito molto e ringrazio la Federazione per avermi dato la possibilità di portare ben 43 atleti a confrontarsi in questa importantissima manifestazione. L’obiettivo non erano le medaglie, anche se ne abbiamo vinte in grande quantità, ma continuare il processo di maturazione di questi ragazzi incominciato l’anno scorso con i due raduni svolti a Roana e a San Benedetto. Sono contento che i ragazzi abbiano potuto vedere dal vivo la nazionale colombiana e diversi altri atleti di livello mondiale, così da potersi rendere conto delle loro capacità atletiche ed imparare anche da loro le gesta tecniche espresse durante le competizioni. A parte alcuni atleti che avevano già esperienza internazionale per molti era la prima trasferta all’estero e farlo con la maglia della nazionale dev’essere un motivo d’orgoglio oltre che uno stimolo ad impegnarsi di più durante gli allenamenti. Ringrazio lo staff i tecnici federali che mi hanno aiutato durante questa trasferta. Sempre per quanto riguarda il lavoro che sto svolgendo con i giovani da domani sarò impegnato a Marina di Grosseto dove svolgeremo degli allenamenti collegiali con gli atleti della categoria Allievi che per motivi di numeri non sono riuscito a portare in Germania.”

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.