Ponente Varazzino


28 Maggio 2015

Varazze. Passeggiata Arcobaleno Varazze-Celle con concorso fotografico e Trofeo Renato Fiori

PonentevazzinoNews

Varazze, 28.05.2015.                               Home page

Passeggiata Arcobaleno Varazze-Celle con concorso fotografico e Trofeo Renato Fiori

L’Associazione Pesca Sportiva Varazze e la Società Mutuo Soccorso di Castagnabuona, hanno organizzato la prima edizione della “Passeggiata Arcobaleno”, camminata non competitiva che si è tenuta domenica 24 maggio con la partecipazione di una cinquantina di varazzini, cellesi e alcuni provenienti anche da altre regioni. Un evento sportivo e socio aggregativo finalizzato a far conoscere il lungomare e l’entroterra delle due cittadine dell’estremo levante savonese.

Il percorso, di circa 10.5 Km, ha una pendenza media dell’8 % circa e una pendenza massima del 28 % circa e raggiunge la quota più elevata, di circa 300 m., in prossimità del santuario.

Gli amanti delle camminate che hanno aderito a questa prima edizione della “Passeggiata Arcobaleno”, voluta e organizzata da Fiori Fiore dell’Associazione Pesca Sportiva Varazze (A.P.S.V.) e Roberto Perata della Società di Mutuo Soccorso Castagnabuona (SMS), hanno potuto percorrere un classico e caratteristico itinerario dell’immediato entroterra ligure, scoprendo panorami mozzafiato e angoli pittorici unici e, come promesso dagli ideatori, in molti si sono lasciati affascinare dai contrasti di luce, dai colori e odori che ogni angolo dell’itinerario mare monti proposto, con la sua storia, ha raccontato a ogni visitatore interessato ed attento.

Alla camminata è stata abbinato il primo “Trofeo Renato Fiori” concorso fotografico a tema: “colori e luci lungo il percorso”. I vincitori del concorso, che saranno individuati dalla giuria composta da esperti fotografi (Paolo Patruno, Mirko Saturno e Roberto Perata), saranno premiati alle ore 21 di domenica 31 maggio, in occasione della sagra delle sagre “Cundigiun”, presso la postazione della S.M.S. Castagnabuona, in Piazza Beato Jacopo. In palio per i primi classificati un quadro offerto dal Gruppo Artisti Varazzesi: stampa su carta 18/13 a colori o bianco e nero, un’opera del pittore Angelino Vaghi; presentazione a mezzo Instagram, un’opera della pittrice Ida Fattori; all’immagine giudicata migliore tra le due categorie verrà assegnato il 1° Trofeo Renato Fiori e un buono Naumachos Viaggi di Varazze.

La prima edizione della “Passeggiata Arcobaleno” si è così svolta: ore 8,00 ritrovo Palazzetto dello Sport, iscrizione gratuita; 8,30 partenza per la Marina di Varazze sede A.P.S.V.;  9,30 arrivo a Castagnabuona  e proseguimento della passeggiata con il gruppo S.M.S. Castagnabuona; ore 10 arrivo al Santuario di N.S. della Croce (Sosta e Ristoro); ore 10,15 proseguimento per loc. Ganci, Postetta, Spunciun, Natta, Celle Ligure, via Aurelia; ore 12,00arrivo al porto di Varazze, fine percorso presso la sede dell’Associazione Pesca Sportiva Varazze. Calorosa accoglienza con ristoro a base di focaccia e pizza, con a seguire premiazioni con coppa: gruppo più numeroso, UNITRE Varazze; gruppo proveniente da più lontano, Sporting Club Celle; partecipante più giovane, Federico di Varazze, di anni 9. Premiato con un quadro, offerto dal Gruppo Artisti Varazzesi, opera della pittrice Vera Palomo, Alessandro Marletta di Legnano.

Premiati con un lungo applauso i primi tre camminatori giunti alla sede dell’APSV: Alessandro Marletta di Legnano, Ilaria Peschechera di Milano e Gianni Ferraris di Casale Monferrato.

Alla camminata non competitiva ha partecipato anche Luigi Pierfederici, Assessore allo Sport di Varazze. Alla premiazione è intervenuto Giovanni Cipollone, in veste di Presidente della Consulta Sport e Tempo Libero.

Gli organizzatori  ringraziano l’Ascom, l’Ass. Albergatori, il Gruppo Artisti Varazzesi, il Naumachos Viaggi e il Varazze Club Nautico per la loro collaborazione alla riuscita della manifestazione.

Per approfondire.

Renato Fiori (nella foto), nato a Livorno nel 1924 fece il militare a Varazze . Innamorato di Varazze  e del suo mare decise di trasferirsi a Castagnabuona a fine anni 60; divenne subito socio della S.M.S. di Castagnabuona ricoprendone, per molti anni, la carica di bidello gestore, dando nuovo impulso alla Società, con particolare attenzione alle attività sociali, non ultimo il gioco delle bocce con gare e trofei importanti. Buon pescatore sportivo, nel vecchio porto di Varazze era da molti conosciuto come Renato il toscano. Si distinse per la sua generosità e simpatia.

. Gallery >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.