Ponente Varazzino


30 Marzo 2016

Varazze. L’area dei Cantieri Baglietto torna di proprietà della Città

Filed under: Cantieri Baglietto — Comitato Ponente Varazzino @ 17:19

PonentevazzinoNews
Varazze, 30.03.2016.                   Home page

Varazze.2016.area-ex-Cantieri-BagliettoVarazze. L’area dei Cantieri Baglietto torna di proprietà della Città

Nel Consiglio comunale tenutosi ieri è stata approvata, con i voti della maggioranza e l’astensione delle opposizioni, la pratica relativa all’acquisizione dal Demanio regionale dell’intero complesso degli ex Cantieri Baglietto ad esclusione della palazzina degli uffici che verrà acquisita dal Ministero dell’Interno, a seguito di specifico accordo con il Comune di Varazze, per allocarvi il nuovo distaccamento permanente dei Vigili del Fuoco. Il progetto preliminare del distaccamento è già stato presentato ed è attualmente al vaglio degli uffici comunali e preliminarmente e informalmente esaminato dalla Sovrintendenza ai beni architettonici.

L’area sarà completamente riprogettata dall’attuale Amministrazione comunale e terrà conto di cinque elementi imprescindibili e prioritari per il ridisegno dell’area:

1) Drastica riduzione dei volumi attraverso il totale abbattimento degli stessi che risultano incongrui rispetto a quelli circostanti;
2) Ricostruzione parziale dei cantieri in base alle esigenze dell’attività di refitting;
3) La messa in sicurezza del tratto terminale del rio Rianello così da eliminare finalmente il rischio idraulico;
4) La destinazione ad attività industriale ed artigianale delle aree medesime;
5) La costruzione di una passeggiata che finalmente consenta in maniera organica e razionale il collegamento della Città al porto turistico così da integrarlo finalmente ad essa.

E’ un atto di grande responsabilità – afferma il Sindaco Alessandro Bozzano – che l’Amministrazione comunale ha finalmente portato a compimento avendo le idee ben chiare sul da farsi e sul disegno di sviluppo di tutta l’area di trasformazione che prenda le mosse da un giusto equilibrio tra interessi pubblici e privati evidenziando in essi la tutela del territorio, attraverso la messa in sicurezza del rio Rianello, la tutela del paesaggio attraverso l’arretramento sostanziale e sostanzioso del costruito incongruo, l’aumento della destinazione a servizi come la caserma dei Vigili del Fuoco e la costruzione della passeggiata come fruizione della Città. Tutto ciò mantenendo la destinazione industriale quale elemento imprescindibile per il mantenimento dell’attività produttiva e/o artigianale che la Città vuole non solo come tradizione, ma come elemento per la creazione di occupazione e di ricchezza della stessa. L’Amministrazione comunale e con essa la Maggioranza ha ben appreso che l’operazione di cui sopra di grande responsabilità debba essere decisa in tempi brevi al fine di non incorrere nei fallimenti in cui sono incorse le precedenti Amministrazioni”.

(C.S. Comune del 30.03.2016)

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.