Ponente Varazzino


19 Febbraio 2017

Varazze. Al via il tradizionale progetto “Vela-Scuola” per l’anno scolastico 2016-17

PonentevazzinoNews                  
Varazze, 19.02.2017.                           Home page

Al via a Varazze il tradizionale progetto “Vela-Scuola” per l’anno scolastico 2016-17

Programma del progetto “Vela-Scuola” per l’anno scolastico 2016-17, a cura del Varazze Club Nautico, l’Associazione Pesca Sportiva Dilettantistica Varazze, la locale Sezione della LNI e il Museo del Mare in stretta collaborazione con la Scuola Primaria.

Lo scorso mese abbiamo parlato del progetto sperimentale “Sezione  Blu“, che coinvolge gli studenti della sezione A della Scuola Secondaria di Primo Grado, presentato ufficialmente il 25 gennaio nella sala consiliare del Comune, dal Sindaco Avv. Alessandro Bozzano ed interventi del: Consigliere incaricato all’Istruzione Giovanna Oliveri, Dirigente scolastica Rosalba Malagamba, Assessore all’Ambiente Massimo Baccino, Assessore allo Sport Luigi Pierfederici, Assessore alla Cultura Mariangela Calcagno, Comandante della Capitaneria di Porto di Savona, Vincenzo Vitale (ora trasferito a Genova) e del Comandante di Lungo Corso Stefano Giacobbe. Un originale percorso scolastico verso l’ambiente marino, le tradizioni marinaresche e le istituzioni portuali; ma anche un’opportunità per sensibilizzare e informare i giovani sulle complesse problematiche legate alla protezione del nostro territorio, attraverso la costituzione di un rapporto diretto e motivato con la cultura marinara.

Questo mese, invece, vi parleremo di un’altra simile iniziativa, diventata ormai un tradizionale appuntamento per la Scuola Primaria e le associazioni marinaresche varazzine, che poi sono le stesse che partecipano al progetto della “Sezione Blu“: si tratta del progetto “Vela-Scuola” per l’anno scolastico 2016-17, che oltre al corpo docenti della scuola vede fattivamente impegnati il Varazze Club Nautico, l’Associazione Pesca Sportiva Dilettantistica Varazze, la locale Sezione della LNI e il Museo del Mare. Sperimentato connubio che da un decennio miete successi nazionale ai fini del numero di partecipanti e riscuote prestigiosi riconoscimenti dalla Federazione Italiana Vela, dalla Lega Navale Italiana e dalle Istituzioni.

«”Vela-Scuola” è il progetto della Federazione Italiana Vela, in collaborazione con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), che consente allo sport della vela di entrare nelle Scuole durante l’orario curriculare: si tratta di attività teorica in aula e pratica in acqua, curata attraverso i Circoli Velici affiliati alla Federazione Italiana Vela.»

Finalità del progetto
Aumentare il numero di praticanti che praticano sports nautici anche come futuri sostenitori capaci di seguire ed apprezzare lo sport vela. Oggi la vela è spesso utilizzata nei messaggi pubblicitari come un’attività ricca d’avventura. È sinonimo di libertà che trasmette gioia di vivere in armonia con l’ambiente. Giocare con gli elementi di questa meravigliosa natura dà un valore alla nostra stessa esistenza così carica di tensioni e di contraddizioni.

Le attività veliche soddisfano le esigenze di una società moderna che sempre più spesso s’interroga su come impegnare il tempo libero a disposizione, ed affrontano inoltre il problema della prevenzione della salute pubblica dal punto di vista dei singoli individui, e della cura dell’ambiente in cui viviamo. Si può affermare che il principale obiettivo del progetto consiste nello sviluppo di una “cultura nautica” tra gli alunni delle Scuole.

Per il raggiungimento di tale ambizioso obiettivo si passa attraverso le seguenti fasi:
. Lo sviluppo di una sana coscienza ambientale e la conoscenza dell’ambiente in cui si vive.
. L’instaurazione dei corretti modelli di vita sportiva.
. La scoperta e la ricerca, attraverso l’arte e la letteratura, della cultura marinara.
. L’acquisizione di conoscenze e di abilità legate al mare che costituiranno la base di future professionalità.

Realizzazione
Il progetto realizzato sul territorio varazzino si inserisce nell’ambito del progetto nazionale denominato “Vela-Scuola“, presentato al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, al Ministero della  Pubblica Istruzione ed al Ministero delle Politiche Giovanili e le Attività Sportive per il suo accreditamento nelle istituzioni scolastiche.

La realizzazione dell’intero progetto prevede l‘intervento degli esperti in aula. Essendo il progetto interdisciplinare andrà a sviluppare ed integrare argomenti già presenti nell’attività curricolare senza limitare la stessa.

Saranno inoltre effettuate le uscite da effettuarsi preferibilmente nei mesi canonici delle gite scolastiche (aprile e maggio) indirizzate verso le sedi nautiche per mettere in pratica diversi aspetti dell’attività teorica didattica illustrata in aula. Saranno altresì organizzate visite guidate da esperti  presso la Marina di Varazze. Saranno organizzate delle giornate aperte a tutta la cittadinanza nelle quali sarà possibile sperimentare le attività proposte. Tali giornate saranno arricchite con seminari o dibattiti legati alle attività nautiche.

Saranno proposte ai giovani residenti a Varazze “settimane azzurre” nelle quali sarà possibile, al termine del periodo scolastico, sperimentare le varie attività proposte fornendo alle famiglie supporto nella gestione dei ragazzi durante il periodo estivo.

Attività ed associazioni coinvolte nel progetto: Varazze Club Nautico (windsurf, vela), Lega Navale Italiana (vela), Associazione Pesca Sportiva Dilettantistica (pesca sportiva), Museo del Mare (laboratori didattico-creativi).

Per la realizzazione del progetto, le società coinvolte metteranno a disposizione gratuitamente istruttori, locali, le loro basi nautiche e le attrezzature necessarie allo svolgimento delle esercitazioni.

Programma:

Classi PrimeIl gioco della vela“: il rapporto con il mare, la vela e l’ambiente marino; disegno (con matite colorate, pennarelli, acquarelli, pastelli o tempere) con tema: “tutto ciò che può riguardare il mare“.
Classi secondeIl vento e il mare“: il vento – come nasce e le sue principali caratteristiche; il mare  e le onde, come si formano; i nodi Savoia, piano, gassa d’amante, parlato; costruzione di un quadretto in stile marinaresco.
Classi TerzeOrientarsi in mare“: il vento – come si misura direzione ed intensità; la rosa dei venti; la navigazione, le andature e le principali manovre; costruzione di un segnavento.
Classi QuarteCome è fatta una barca a vela“: come è fatta una barca; la nomenclatura: armare una barca riconoscendo le varie parti e il loro uso; i materiali per costruire una barca; costruzione di un modellino di barca a vela ed esposizione dei manufatti presso il Museo del Mare.
Classi Quintei prodotti del nostro mare“: la biodiversità dell’ecosistema del mar ligure; la storia delle acciughe; preparazione delle acciughe sotto sale.

Ogni anno sono oltre trecento gli scolari che vivono questa appassionante esperienza, che trova naturale continuità nel percorso formativo promosso dalla Scuola e dalle Associazioni marinare di Varazze.

Un successo che ci inorgoglisce sia per il costante impegno di volontariato, nel tempo espresso da tanti concittadini, sia per gli ottimi risultati conseguiti, che hanno visto nell’ultimo decennio di proficua attività ben quattro alunni della scuola varazzina, premiati dalla FIV per avere vinto il concorso nazionale di disegno per la realizzazione del poster della Coppa Primavela.

L’ultimo successo in ordine di tempo risale allo scorso anno con la bella vittoria conseguita da Francesca Mocerino, allieva della V classe sezione A, Scuola Primaria G. Massone, premiata a inizio settembre a Trieste, ospite della FIV in occasione dell’omonimo campionato nazionale.

Il merito di questi ripetuti successi, oltre che alle associazioni prima nominate, è da attribuire alle insegnanti delle classi coinvolte nel progetto e a Michela Spotorno, che ha coordinato il progetto in stretta collaborazione con Marcella Ercoli, Presidente del VCN e Consigliere della I Zona FIV, delegata alla promozione sportiva nelle scuole della Liguria. A tutti loro, insegnanti, delegati sportivi e volontari delle associazioni coinvolte nel progetto, il nostro più sentito ringraziamento e quello dell’intera comunità varazzina. Immagini di repertorio a testimonianza di un passato di successi.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.