Ponente Varazzino


11 settembre 2017

Regata di modellismo velico radiocomandato classe “Dragon Force 65” a Marina di Varazze

PonentevazzinoNews 
Varazze, 11.09.2017.                              Home page

Regata di modellismo velico radiocomandato classe “Dragon Force 65” a Marina di Varazze

Sul podio di questa prima regata “Dragon Force 65” ufficiale, che si è tenuta il 10 settembre nella darsena del moderno porto turistico varazzino, sono saliti: 1° Paolo Cappa, 2° Carlo Rossi, 3° Gigi Audizio.

Domenica 10 Settembre 2017, nella darsena interna alla Marina di Varazze, nello specchio acqueo della darsena degli ex Cantieri Baglietto, si è svolta la regata di modellismo velico radiocomandato classe “Dragon Force 65“, dedicata al ricordo dell’impresa compiuta da Lanzarotto Malocello, scopritore di Lanzarote e delle Isole Canarie.

I “Dragon Force 65” sono modellini di imbarcazioni con dimensioni ben definite: (lunghezza: 655 mm – larghezza 116,5 mm – altezza albero: 915 millimetri – altezza totale: 1338 millimetri – peso totale: 1250g) con classe internazionale e nazionale. L’imbarcazione ha la possibilità di fare tutte le manovre esattamente come le imbarcazioni a cui si ispirano.

Il raduno è iniziato di primo mattino con il benvenuto a tutti i partecipanti da parte degli organizzatori, il briefing e, dopo la colazione di rito, alle ore 10.30 barche in acqua. Dalle ore 12.30 alle 13.30 sosta per il pranzo, consumato nell’accogliente sede della LNI. Alle ore 16.00 conclusione regata e proclamazione vincitori.

“Sono state disputate 20 prove in totale – ha dichiarato Carlo Rossi, il secondo classificato -:10 al mattino con condizioni di vento debole e variabile,10 nel primo pomeriggio, con condizioni molto impegnative a causa del rinforzarsi del vento di tramontana, che ha messo a dura prova le attrezzature dei nostri modelli e le capacità dei timonieri. Grande soddisfazione e divertimento da parte di tutti i partecipanti. Grazie a tutti per l’ospitalità e il supporto logistico.”

Ed ecco i primi dieci classificati: Paolo Cappa, Carlo Rossi, Gigi Audizio, Paolo Ferrari, Franco Aromando, Roberto D’Adda, Francesco Marchesi, Alessio Roccatagliata, Federico Steri, Andrea Russo.

. Gallery … >>

La premiazione dei vincitori si terrà alle ore 10.00 del 23 settembre, nello slargo di via Malocello, nel corso del “Lanzarottus Day”, con in sorteggio tra i partecipanti di alcune opere letterarie dell’Ing. Giovanni Ghione, Presidente dell’Associazione Culturale “U Campanin Russu”.

Sono così iniziati i tanti eventi sportivo-culturale, prettamente legati all’attività marinara, che si svolgeranno nell’arco della settimana nel moderno porto turistico coinvolgendo, oltre alla Direzione di Marina di Varazze, la locale Sezione della Lega Navale Italiana, l’Atletica Varazze, l’Associazione Dilettantistica Pesca Sportiva Varazze, il Varazze Club Nautico, il Gruppo Pesca dalla Barca della LNI, il Museo del Mare.

Un crescendo di interesse ed aspettative per l’ormai imminente vigilia del “Lanzarottus Day”, il 22 settembre, con la presenza in città del Bus ecologico con il Centro Mobile Informativo della Marina Militare e, a chiusura della giornata, che vedrà ospiti d’onere una rappresentanza dei Lions Club di Roma Capitale e, ciliegina sulla torta, la “Rappresentazione scenica” organizzata da “U Campanin Russu“, autore l’impareggiabile Roby Ciarlo con la partecipazione dei figuranti del Corteo Storico di Santa Caterina da Siena, guidati da Bianca Caniggia e dei ballerini di Palcoscenicodanza, coordinati da Giovanna Badano.

Uno spettacolo di successo, già visto e collaudato nella stessa location, Piazza Beato Jacopo, ora aggiornato con qualche ulteriore inserimento dal bravo autore e reso ancora più interessante dalle perfomance dei figuranti e dalle coreografie a tema medievale della Maestra Giovanna Badano.

Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori per come si è svolta la manifestazione, dedicata al ricordo di Lanzarotto Malocello. Tanto l’interesse che ha suscitato tra gli abituali frequentatori della Marina, tra i turisti di passaggio lungo la banchina della darsena, ma soprattutto per la bella giornata passata e vissuta con gli appassionati che hanno partecipato alla prima regata ufficiale di questa classe, con modellini di dimensioni doppie rispetto a quelle che da anni eravamo abituati a vedere sfrecciare tra le boe, impegnati in regate combattute e con manovre, a volte, anche spericolate, ma sempre corrette, come si addice ad una competizione sportiva leale e rispettosa dell’avversario.

. Presentato nei locali della Polisportiva San Nazario a Varazze il “Lanzarottus Day” 2017: … Versione in pdf scaricabile … >>

. Il Lanzarottus Day 2017 è organizzato con il contributo e la collaborazione di: … post in pdf scaricabile … >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.