Ponente Varazzino


7 ottobre 2017

Dedicate a Marino Gimo le “Vetrine d’Artista” allestite da “R. Aiolfi” a Savona

Filed under: Attualità,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 05:42

PonentevazzinoNews 
Varazze, 7.10.2017.                              Home page

Dedicate a Marino Gimo le “Vetrine d’Artista” allestite da “R. Aiolfi” a Savona

Le “Vetrine d’Artista” del mese di ottobre 2017, allestite dall’Associazione Culturale “R. Aiolfi” a Savona, in corso Italia, presso la sede della Banca Carige, ex Carisa, sono dedicate all’artista Marino Gimo che, come scrive di lui la D.ssa Silvia Bottaro, curatrice della mostra, critico d’arte e Presidente dell’Associazione “Aiolfi”- no profit – di Savona, « Gimo Marino compie una sorta di viaggio, mai facile ne scontato, verso culture differenti …».

La mostra, è stata inaugurata alle ore 10 di martedì 3 ottobre 2017 e potrà essere visitata fino al prossimo 3 novembre.

Fruizione libera.

Motivazione:
Gimo Marino, nativo di Siena, vive e lavora a Genova. Il suo talento dapprima si è espresso con la fotografia, poi nella maturità la pittura ha preso il sopravvento mettendo in luce, oltre ad una capacità tecnica molto originale, anche, il suo mondo interiore che preferisce indagare con un segno netto, incisivo, marcato, penetrante. Così come per La fotografia, seguendo in qualche modo ciò che Helmut Newton ha scritto: “Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare sono tre concetti che riassumono l’arte della fotografia”, il Nostro “vede” con l’occhio della sua mente e del suo cuore persone diverse come etnia, per età anagrafica, persone spesso anonime, che non hanno pose predefinite ma che lo incuriosiscono e diventano i soggetti della sua vigorosa, a volte lancinante, ricerca. Gimo Marino compie una sorta di viaggio, mai facile ne scontato, verso culture differenti, disagi, felicità, vizi in un universo vulcanico fatto d’incontri mai approssimati, ma invece schietti, autentici come sono i suoi segni: fronti rugose come carte geografiche corrose dal tempo, bocce seducenti rosse poste in un viso in bianco e nero alla ricerca di dettagli luminosi della vita di ogni persona. Le grandi dimensioni delle sue tavole, lavorate con la tecnica ad acrilico, gli permettono di fare dei primi piani taglienti, ricchi di particolari certosini, in una ricerca continua del buio e della luce e dei suoi infiniti contrasti: c’è una convivenza di sguardi, volti, sorrisi, gesti che mettono in luce con il suo linguaggio la complessità della mente, dei sogni, della meraviglia di fronte alla realtà della vita, non sempre esaltante e radiosa. Tra le molte mostre si ricordano: 2011 mostra personale “People” Boh! Café Milano 2012 mostra personale “People” Union Club Milano mostra personale “Humans” galleria d’arte Koiné Scicli, Scicli Ragusa mostra collettiva “Concorso nazionale d’arte contemporanea SaturARTE” 1° premio per la pittura, Genova. (Silvia Bottaro)

Fonte: Associazione “R.Aiolfi” no profit
Archivio articoli mesi precedenti … >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.