Ponente Varazzino


13 giugno 2018

Primo Concorso d’Eleganza “Marina di Varazze Classic Cars”

PonentevazzinoNews
Varazze, agg. il 18.06.2018.                                 Home page

Primo Concorso d’Eleganza “Marina di Varazze Classic Cars

Il 16 e 17 giugno gioielli d’altri tempi hanno incantano Varazze.

In un calendario tradizionalmente ricco di eventi e raduni per gli appassionati d’auto d’epoca, ha trovato spazio un nuovo appuntamento, nella suggestiva ed elegante cornice di Marina di Varazze, il weekend del 16 e 17 Giugno 2018 dedicato alle auto d’epoca.

Il primo Concorso d’Eleganza “Marina di Varazze Classic Cars“, riservato ad autovetture precedenti al 1970, nasce dalla passione e dall’esperienza degli organizzatori e, in particolare del direttore Giorgio Casareto, da sempre entusiasta frequentatore di questo affascinante mondo.

Già scenario di diverse manifestazioni dedicate ai motori, la Marina di Varazze è promotrice, questa volta, di un’iniziativa che la vede protagonista insieme a due realtà di prestigio: il Club Ruote d’Epoca Riviera dei Fiori, presieduto da Augusto Zerboni, e la rivista Automobilismo d’epoca.

Le eleganti ‘signore delle quattroruote’ sono partite da Marina di Varazze alle 11:30 di domenica 17 Giugno, in una spettacolare sfilata lungo la Statale Aurelia, ‘passerella’, hanno attraversato l’intera Città di Varazze fino a Cogoleto percorrendo la panoramica passeggiata del Lungomare Europa, normalmente chiusa al traffico e aperta per l’occasione.

Un elegante evento che ha coinvolto, quindi, non solo i visitatori della Marina, ma l’intera Città e catturato l’attenzione dei più sofisticati conoscitori di motori classici, affascinato un pubblico più ampio composta da famiglie e incantato anche i più giovani.

Prima e dopo la sfilata, le auto sono restate esposte lungo la banchina di Marina di Varazze, suggestiva e confortevole ambientazione, quasi un palcoscenico naturale per l’iniziativa.

Dopo il pranzo in Marina, nel primo pomeriggio di domenica, si sono svolte le valutazioni della Giuria presieduta da un ospite d’eccezione: nientedimeno che da Leonardo Fioravanti, il grande designer di Pininfarina e Ferrari, noto al grande pubblico come autore delle linee delle Ferrari F40.

I premi sono stati assegnati per le seguenti categorie: auto che ha dovuto affrontare il viaggio più lungo per raggiungere Varazze, ‘Senior Car’: la veterana, e ‘Best in Show’.

Il sabato sera precedente al concorso vero e proprio, la manifestazione è stata inaugurata da una sorta di “prologo“: pubblico e armatori presenti in Marina hanno votato per decidere quale auto, tra quelle arrivate il primo giorno del weekend, proclamare “Signora della Notte“.

“Marina di Varazze non è nuova a eventi dedicati al mondo dei motori” spiega il direttore Giorgio Casareto. “Ora ci sentiamo pronti per dare vita a iniziative di più alto livello, un modo per valorizzare non solo la nostra struttura e arricchire il panorama delle proposte dedicate ai nostri armatori, ma che ci auguriamo possano dare risalto all’intera Città, arrivando ad affermarsi, nel tempo, come appuntamento fisso nel calendario degli eventi estivi.”

. Gallery >>

Comunicato stampa di Marina di Varazze

«Concorso d’Eleganza Marina di Varazze prima edizione. La giuria presieduta da Leonardo Fioravanti assegna il premio ‘Best in Show’ a Karmann Ghia del 1963

Varazze 16 e 17 giugno 2018: 1° Concorso di eleganza “Classic Cars Marina di Varazze”

L’evento

Circa trenta auto partecipanti; la presenza dell’Ingegner Leonardo Fioravanti, noto designer di Pininfarina e Ferrari, autore, tra le altre, delle linee della Ferrari F40 e della Ferrari 365 GTB/4 “Daytona” che proprio in questi giorni compie 50 anni; la sfilata di ‘stelle a quattro ruote’ sul panoramico Lungomare Europa.

Nel weekend del 16-17 giugno, in un’atmosfera accogliente, favorita dalla suggestiva ambientazione ‘fronte mare’ si è svolto, con piena soddisfazione degli organizzatori, il “1° Concorso di eleganza Classic Cars Marina di Varazze”, aperto ad auto immatricolate non oltre l’anno 1970, organizzato dal porto turistico del Gruppo Azimut|Benetti in collaborazione con la rivista mensile specialistica Automobilismo d’Epoca e il Club Ruote d’Epoca Riviera dei Fiori.

Già scenario di manifestazioni legate ai motori, non solo d’epoca, Marina di Varazze ha deciso di ‘crescere’ promuovendo un’iniziativa di qualità, unendosi a due realtà di prestigio. L’obiettivo è quello di coinvolgere non solo i visitatori della Marina, ma l’intera Città di Varazze e, com’è auspicio per le prossime edizioni, di arrivare ad attrarre appassionati da tutta Italia.

Piena la soddisfazione degli organizzatori per il livello e la qualità delle auto presenti: un campionario di veicoli realizzati tra gli Anni ‘10 e il 1970, con molti esemplari in grado di rappresentare momenti significativi nella storia del design e delle conseguenti ricadute non solo sul mondo dell’auto, ma anche, in senso più ampio, su vari settori dell’industria italiana, spesso in rapporto alle condizioni e all’evoluzione sociale del Paese.

Degna di nota la qualità dei componenti della Giuria, presieduta dall’Ingegner Leonardo Fioravanti. Tra i membri: Lorenzo Beltrami, coordinatore regionale ASI per Piemonte, Liguria, Val d’Aosta; Attilio Facconi, storico della Mille Miglia, del pilota Tazio Nuvolari e di auto d’epoca, oltre al presidente del Club Auto d’Epoca Riviera dei Fiori Augusto Zerbone e al direttore di Marina di Varazze Giorgio Casareto.

Premio “Best in Show”

Vincitrice del premio “Best in Show”, una Volkswagen 1200 Karmann-Ghia del 1963, esempio di design che, secondo la qualificata Giuria, ha saputo ben interpretare l’esigenza dei progettisti di conferire un piglio sportivo a un concept, come quello del Maggiolino (all’epoca semplicemente Volkswagen 1200). Le linee di questa particolare cabriolet, affusolate e aerodinamiche, così come alcuni dettagli estetico-funzionali, sono stati giudicati ben rappresentativi di una concezione del termine ‘design’ che vede lo stile inteso come ‘forma estetica’ al servizio della funzione, conferendo, in ultima analisi, qualità e significato profondo all’intero processo di progettazione.

Significativo poi l’intreccio di uomini che portò all’ideazione del progetto prima e alla sua realizzazione dopo: da Mario Felice Boano, a capo della Carrozzeria Ghia di Torino dopo la morte del fondatore Giacinto, al suo fidato tecnico Luigi Segre, che ebbe l’idea dell’auto sportiva sulla base di un modello di larga popolarità e che era a capo dell’ufficio tecnico che progettò la carrozzeria realizzata materialmente da Wilhelm Karmann. Senza dimenticare Virgil Exner, designer della Chrysler legato da forte amicizia con Segre nonché autore della bottiglia Coca-Cola: il rapporto tra i due sarà soltanto l’inizio di una lunga storia di amicizia tra la Casa americana e la carrozzeria torinese, che segnerà un’intera stagione del design automobilistico e industriale. E facendo della Ghia uno straordinario ginnasio culturale le cui personalità trasmetteranno la propria eco allo stile automobilistico fino a tutti gli anni Settanta.

“Attendere l’arrivo degli ospiti a bordo delle proprie auto, riconoscere il rombo dei motori alle mie spalle e accoglierli qualche istante dopo mentre sfilavano per posizionarsi in banchina, è stata per me una grandissima emozione” dichiara Giorgio Casareto del Marina di Varazze. “Sono pienamente soddisfatto del lavoro che siamo riusciti a fare insieme all’amico Augusto Zerbone del Club Riviera dei Fiori, a Francesco Pelizzari, caporedattore di Automobilismo d’Epoca e a tutto il team di Marina di Varazze. Le condizioni metereologiche ci hanno assistito, la sfilata verso Cogoleto è stata davvero piacevole, l’organizzazione apprezzata, così come – inutile davvero dirlo – la presenza di un maestro come Leonardo Fioravanti. Abbiamo già definito le date della prossima edizione che si terrà l’8 e il 9 Giugno 2019: da domani saremo già al lavoro per promuovere al meglio il concorso e definirne ogni aspetto: la motivazione è alta.”

La Marina di Varazze, tra le più moderne e confortevoli strutture portuali liguri, rappresenta un perfetto palcoscenico naturale in grado di valorizzare al massimo l’eleganza di vetture di grande pregio. In Marina i riflettori sono certamente puntati sui ‘gioielli a quattro ruote’ ma c’è anche modo di conoscere pregevoli mezzi che appartengono alla tradizione dell’andar per mare: in occasione della manifestazione, gli ospiti hanno avuto la possibilità di visitare uno yacht a vela di 27 metri completamente in legno, realizzato dallo storico cantiere di Lavagna, Sangermani, perfettamente conservato e in procinto di partire, una volta ultimati gli ultimi piccoli lavori in porto, per una crociera nel Mediterraneo.»

Varazze, 22 Giugno 2018 – Marina di Varazze – Comunicato stampa completo dell’evento, il vincitore, l’elenco auto partecipanti, la Giuria, il programma, le vetture, le altre categorie premiate. La giuria presieduta da Leonardo Fioravanti assegna il premio ‘Best in Show’ a Karmann Ghia del 1963:in versione pdf … >>

. Elenco auto partecipanti: … in versione pdf … >>

. Gallery by MdV … >>

Fonte: Marina di Varazze

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.