Ponente Varazzino


29 Aprile 2019

Un folto pubblico ai festeggiamenti per i primi 100 anni di attività del Varazze Club Nautico

Filed under: - Varazze Club Nautico,Attualità,E: GALLERY,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 08:06

PonentevazzinoNews
Varazze, 29.04.2019.                                 Home page

Un folto pubblico ai festeggiamenti per i primi 100 anni di attività del Varazze Club Nautico

Grande e commovente festa alla discoteca Aegua al porto di Varazze, sabato pomeriggio 27 aprile 2019, per il raggiunto traguardo dei 100 anni del Varazze Club Nautico, fondato appunto nel lontano 1919 da un gruppo di cittadini legati per molteplici ragioni al mare, tra cui i Baglietto degli omonimi Cantieri, Francesco Lavarello (primo Presidente), Attilio Bagnasco e altri, con una quota d’iscrizione di Lire 5, ritenuta un poco onerosa per altri concittadini (Romualdo Macioce, Armando Carattini, Armando Siri e c.) che un anno dopo fondarono un analogo sodalizio dandogli il nome di Argus, riunitisi successivamente sotto lo stesso blasone.

Gallery … >>

Una giornata di memorie, iniziatasi con Tonitto Carattino, Olimpionico ad Helsinki nel 1952, fatto salire per l’occasione sul Dragone che lo portò alla prestigiosa gara e al quale è stata assegnata la carica di Presidente Onorario del VCN.

Alla presenza di un folto pubblico di suiveur della vela e del mare in genere, la Presidente Marcella Ercoli, dopo una interessante e circostanziata presentazione del Vice Presidente Paolo Voltolino, ha svolto la relazione ufficiale, illustrando l’attività della vela a Varazze, ricca di successi e di promesse giovanili, fondante di valori e di una disciplina sportiva e umana che fa onore all’intera Varazze.

La Presidente ha poi ringraziato autorità e rappresentanti di associazioni, tra qui U Campanin Russu, nelle persone del suo Presidente Giovanni Ghione e di Mario Traversi, le cui poesie sono state inserite nel Lûnâio de Väze 2019, dedicato proprio al VCN, quindi ha preso la parola il Sindaco di Varazze Alessandro Bozzano, che ha fatto un’ampia escursione sull’attività cantieristica navale della città e suoi positivi effetti sullo sport nautico in genere, in particolare quello della vela.

Gianni Carosso, storico Presidente del VCN e Medaglia d’oro al Merito Sportivo, ha ricordato alcuni personaggi legati al mondo della vela locale, tra cui Castellin, sempre pronto al “mugugno”, ma anche e in ogni occasione, a risolvere situazioni pratiche di emergenza.

Altri nomi, tra cui Attori, u Pria, la sig.ra Lupi e la sig.ra Marconi, sono ritornati alla giusta memoria di chi ne ha usufruito del loro aiuto e capacità organizzative, in primis la famiglia Carattino e l’indimenticabile Pino, maestro di sport e di vita (oggi ne segue le tracce Berto Carattino).

Per la Marina di Varazze, il Direttore Giorgio Casareto, che ha rimarcato l’efficiente collaborazione tra Marina di Varazze e l’Amministrazione Comunale. L’Assessore alla Cultura Mariangela Calcagno ha infine ricordato le iniziative portate avanti con successo dall’empatia instauratasi tra la Scuola Primaria “G. Massone” e il Varazze Club Nautico, confluita nel Concorso “Sole Marina”, conclusosi con la premiazione degli alunni della classe 3^c, avvenuta durante la stessa festa all’Aegua.

Alla bella e riuscita manifestazione erano presenti diversi illustri personaggi, tra cui il Presidente Regionale del Coni Antonio Micillo e altri di cui ci è sfuggito il nome e ne chiediamo venia, ma soprattutto c’era il cuore di una intera città, la Varagine di ieri e la Varazze di oggi, unite in un unico destino di lavoro e di sport, sulle onde del suo stupendo mare.

(Mario Traversi)

Comunicato stampa del Varazze Club Nautico.

Varazze Club Nautico, cent’anni e non li dimostra.

«Raggiungere i cent’anni di vita è certamente un traguardo notevole, anche per un circolo nautico, ed è sicuramente un momento emozionante per tutti coloro che dell’associazione fanno parte, da più o meno tempo, o le sono vicini. Sabato 27 aprile è toccato al Varazze Club Nautico superare questo traguardo: se l’anno di nascita è certo, il 1919, la data non lo è affatto, dato che del primo statuto si è persa traccia da tempo, causa anche i numerosissimi traslochi.

Appuntamento alle ore 15 alla discoteca Aegua, dalla quale si domina la Base Nautica, che sta pian piano riassumendo un aspetto operativo dopo essere stata annientata dalla tempesta di fine ottobre scorso. Parcheggiata davanti all’ingresso, sul suo carrello, faceva bella mostra di sé il Dragone Galatea II con il quale i cugini Pino e Tonitto Carattino e Punny Spirito hanno partecipato alle Olimpiadi di Helsinki nel lontano 1952. Tonitto, ultimo superstite di quell’equipaggio, ha dimostrato una sorprendente agilità, arrampicandosi sulla scaletta in alluminio per ritrovare la “sua” barca. L’ incontro è stato possibile grazie alla disponibilità dell’Avv. Giuseppe La Scala, attuale armatore del Galatea II.

Il Presidente del Varazze Club Nautico, Marcella Ercoli, ha quindi fatto gli onori di casa e ha illustrato in sintesi la storia passata e recente del Club, e gli auspicati sviluppi futuri, fra i quali la costruzione di un manufatto sul sedime della Base Nautica, che dovrebbe avvenire nel corso del mese di maggio. Paolo Valpolini, vice-Presidente del VCN, ha presentato il volume prodotto per l’occasione, che riprende e completa il fascicolo edito in occasione del 90° compleanno. Nel libro vi sono anche numerose poesie, scritte in genovese da varazzini DOC, quindi la palla non poteva che passare agli amici dell’associazione U Campanin Russu, fra i quali uno degli autori, Mario Traversi, che ha letto ai presenti la poesia del centenario, prima di passare la parola al suo Presidente, Giovanni Ghione, che a sua volta ha letto una propria ode pubblicata sull’edizione 2019 del calendario dell’associazione, il Lûnäio de Väze, dedicato proprio al Varazze Club Nautico.

Prendeva quindi la parola l’ex-Presidente del VCN Gianni Carosso, che metteva in luce lo spirito del Varazze Club Nautico, richiamando i nomi di molti dei personaggi chiave, rivolgendosi infine ai ragazzi più giovani fra i quali una ridotta rappresentanza del Gruppo Agonistico del VCN, ma gli altri erano assenti più che giustificati in quanto impegnati in regata.

Era quindi la volta del momento istituzionale che ha visto alternarsi al microfono il Sindaco di Varazze Alessandro Bozzano, l’Assessore allo Sport, Luigi Pierfederici, e l’Assessore alla Cultura, Mariangela Calcagno. Toccava poi al Direttore del Marina di Varazze, Giorgio Casareto, che evidenziava la positiva evoluzione dei rapporti fra MdV e VCN nel corso degli anni. Fra le autorità presenti in rappresentanza delle Istituzioni sportive il Presidente del CONI Liguria, Antonio Micillo, e il Consigliere di Prima Zona FIV, Enrico Calvini, entrambi profondi conoscitori del VCN, che ne hanno messo in evidenza l’importanza nell’ambito della vela ligure.

La celebrazione si avvicinava alla fine con due premiazioni, la prima quella dei ragazzi della 3B della Scuola Primaria di Varazze, per la realizzazione dei migliori guidoni celebrativi per il Centenario del VCN, guidoni che montati a mo’ di gran pavese adornavano la sala. La seconda era invece quella della veleggiata dedicata a Liliana Molin Pradel, indimenticata responsabile commerciale del Marina di Varazze, precocemente scomparsa lo scorso anno, ricordata con emozione da Giorgio Casareto. Presenti il padre e dal figlio di Liliana, a loro volta premiati dal Sindaco.

Prima di passare allo spegnimento delle 100 candeline, al taglio della torta e al brindisi, il Presidente Marcella Ercoli ha annunciato che il Consiglio Direttivo del Varazze Club Nautico aveva deciso all’unanimità, nel corso dell’ultima riunione, di nominare Presidente Onorario Antonio Carattino.

Terminata la parte ufficiale, si è passati al buffet, preparato e gestito da un cospicuo numero di signore, Socie e amiche del Club. E ora bisogna pensare ai prossimi cent’anni.»

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.