Sottopassaggio stazione FS invaso dalle bici dei pendolari

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni”
comitato@ponentevarazzino.comwww.ponentevarazzino.com

Varazze, 26.06.2007.

Le bici dei pendolari creano caos e ostruiscono il passaggioPonentevarazzinoNews

Sottopassaggio stazione FS e rastrelliere per bici.

Sono veramente tante le lamentele e le segnalazioni pervenuteci in questi ultimi mesi, da quando le ns. pagine online sono regolarmente visitate dai varazzini e non solo, sulla questione della mancanza di rastrelliere per bici nel sottopassaggio della stazione ferroviaria.

Come se non bastassero i suoi problemi, insiti in una poco accorta e previdente progettazione iniziale, sono ulteriormente aggravati da una caotica, quanto impropria, utilizzazione delle barriere di protezione del passaggio pedonale e della ringhiera divisoria tra scalinata e scivolo a norme (che purtroppo non ha uno sbocco), come dimostrano le fotografie inviateci a conferma del regnante degrado, sicuramente non degno di una città  a vocazione turistica come Varazze.

Riportiamo uno degli e-mail pervenuteci, che non parla solo della situazione del sottopassaggio della stazione ferroviaria, ma evidenzia la carenza in generale in tutta la città , che meglio raggruppa il pensiero di quanti ci hanno contattato. Confidiamo sulla disponibilità  dei nostri Amministratori, Funzionari, Tecnici comunali e Comando Polizia Municipale affinché si trovi una decorosa soluzione e siano date risposte positive alle richieste dei cittadini, non solo per la particolare situazione del sottopassaggio.

Firmato: Il direttivo.

Riportiamo uno degli e-mail pervenutoci e servizio fotografico a corredo

“Rastrelliere per bici

Come si può vedere ogni giorno, in particolare nei feriali del periodo scolastico, le bici legate al passamano del sottopassaggio arrivano a un paio di decine. Capita di vederne assicurate anche sul breve passamano posto di fronte al principale (già  saturo di cicli), come ho notato ieri, ostruendo cosଠdrasticamente il passaggio. Bene, ma perchè, come in altri Paesi civili si fa normalmente nelle stazioni (ma anche sporadicamente nel nostro, magari in stazioncine sperdute) non si installano delle rastrelliere per le biciclette? Nel sottopassaggio in questione, di spazio ce n’è in abbondanza, lungo la parete che fronteggia le scale di accesso ai binari. E allora?

Suppongo esista la solita questione tra chi dovrebbe prendere una decisione del genere – comune o amministrazione ferroviaria ? – o forse la solita pigrizia, tipica del nostro disgraziato Paese, nel rendersi conto dei, e nell’affrontare i, problemi tenendo conto dell’interesse degli utenti ? – Mi sembra che questo semplice problema possa essere risolto senza eccessive difficoltà  dall’amministrazione varazzina.

Ma poi, ancora, perchè il comune non piazza rastrelliere per bici in tanti altri siti del centro città  ? (tanto per cominciare sarebbe utile una rastrelliera accanto alla porta di entrata al comune stesso). Tanti altri comuni ‘turistici’ (vedi costa adriatica settentrionale) e come – quasi inutile dirlo è una litania, purtroppo ben fondata – è pacifico constatare nei soliti Paesi europei viciniori.”

E-mail firmata.

Galleria fotografica

Bic03Bici01Bici02Bici04Bici05Bici06Bici07Bici08Bici09

Questo articolo è stato pubblicato il 28 Giu 2007 alle 01:34 ed è archiviato nelle categorie E: GALLERY, NEWS DA VARAZZE. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o effettuare un trackback dal tuo sito.

Un commento

 1 


Riportiamo link ad articolo di:
Genovapress

di venerdì 29
giugno 2007.


VARAZZE PROTESTE PER LE CONDIZIONI DEL SOTTOPASSAGGIO DELLA STAZIONE


Sono veramente tante le lamentele e le segnalazioni pervenuteci in questi ultimi mesi, da quando le ns. pagine online sono regolarmente visitate dai varazzini e non solo,

…[Continua]

30 Giu 2007 alle 17:27

Scrivi una risposta

Devi essere loggato per inserire un commento.