Varazze – L’estate non scaccia il pensiero – Rapporto tra religione e società 

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e Dintorni
comitato@ponentevarazzino.comwww.ponentevarazzino.com

Varazze, 14.07.2008.

immagine-locandina-tu-es-petrus.GIFPonentevarazzinoNews

L’estate non scaccia il pensiero
Rapporto tra religione e società 

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Circolo Culturale Kairos ““ ANSPI, che in collaborazione con il Comune di Varazze e la Parrocchia di s. Ambrogio e il Centro Studi “Jacopo da Varagine”, organizza per il sesto anno consecutivo l’importante evento.

COMUNICATO STAMPA

Il Circolo Culturale Kairos ““ ANSPI, in collaborazione con il Comune di Varazze, la Parrocchia di S. Ambrogio e il Centro Studi “Jacopo da Varagine” organizza per il sesto anno consecutivo la manifestazione “L’estate non scaccia il pensiero”, con l’ambizioso obiettivo di proporre nel pieno dell’estate una riflessione di alto profilo culturale. Il filo conduttore è il rapporto tra religione e società , con particolare riferimento al nesso cristianesimo-Europa.

Tale tema è stato declinato nel corso degli anni con accenti e competenze diverse dai filosofi Mathieu e Fazio, dal sociologo Bagnasco e dal regista Delbono. L’edizione 2008 ha per sottotitolo “Tu es Petrus”: con riferimento alla recente visita del Santo Padre nella Diocesi di Savona-Noli, il Circolo Kairos ha infatti deciso di sottolineare l’influenza sociale e culturale di tre pontefici della statura di Pio VII, Benedetto XV e Benedetto XVI. Hanno raccolto l’invito tre illustri relatori.

Inaugurerà  la rassegna lunedଠ28 luglio Mons. Luigi Negri, Vescovo di San Marino-Montefeltro con “Chiesa ed Impero: Pio VII e Napoleone”; di tale Papa è in corso la causa di beatificazione seguita dalla curia savonese, dove Napoleone tenne prigioniero Pio VII per diversi anni nel tentativo di soggiogare il potere spirituale ai suoi giochi politici. Proseguirà  mercoledଠ30 luglio Mons. Vittorio Lupi, Vescovo di Savona-Noli, parlando de “Il magistero di Benedetto XVI”: l’attuale pontefice in pochi anni ha già  scritto due interessanti enicliche sull’amore e sulla speranza, inoltre la sua attenzione al rapporto tra fede e cultura, tra scienza e teologia, al tema dei diritti umani e al dialogo interreligioso lo ha reso una imprescindibile figura di spicco non solo per i cattolici.

Infine martedଠ5 agosto il Prof. Varnier, dell’Università  di Genova, concluderà  i tre appuntamenti con “Benedetto XV: un Papa del Novecento da riscoprire”. Egli si è recentemente occupato di Benedetto XV scrivendo un articolo per un volume monografico dedicato al Papa di origini genovesi appena uscito per i tipi di Minerva Edizioni.

Benedetto XV è spesso ricordato per aver definito la prima guerra mondiale una “inutile strage”, ma si dimentica il suo impegno nei confronti degli studi danteschi, la promozione del nuovo Codice di Diritto Canonico, il desiderio di dialogo con l’Oriente. Un piccolo enigma riguarda la sua nascita a Pegli, enigma sul quale verrà  gettata nuova luce grazie a documenti inediti. I varazzini ricordano questo Papa quale pellegrino al Santuario di N.S. della Guardia, sopra Varazze, ospite dei Marchesi D’Ivrea e quale finanziatore dell’attuale facciata della Parrocchia di S. Ambrogio.

Tutti e tre gli appuntamenti si terranno alle ore 21 nel centrale Oratorio di S. Giuseppe, con l’accompagnamento musicale del Collegium Sancti Sebastiani Gameraniensis diretto dal Maestro G. Interbartolo che intratterrà  i partecipanti con canti tratti dal repertorio gregoriano. Giovedଠ31 luglio è in agenda una visita guidata ai santuari di N.S. della Guardia sul Monte Grosso e di N.S. della Croce nella frazione Castagnabuona, dove sostò nel medioevo Innocenzo IV. Il trasporto è assicurato dagli organizzatori, cosଠcome il pranzo. Per ragioni organizzative è gradita, solo per questa visita, la prenotazione al n. 392-1507206.

Questo articolo è stato pubblicato il 14 Lug 2008 alle 19:40 ed è archiviato nelle categorie Attualità, EVENTI E MOSTRE, NEWS DA VARAZZE. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi andare in fondo e lasciare un commento. Attualmente il pinging non è permesso.

Scrivi una risposta

Devi essere loggato per inserire un commento.