Varazze: Primo appuntamento con quattro passi da pastore, la tradizione del presepe

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni
comitato@ponentevarazzino.com –  Home page

Varazze, 28.12.2009.

PonentevarazzinoNews

Primo appuntamento con quattro passi da pastore: la tradizione del presepe a Varazze

Varazze_Natale_2009_Prese di N.S. AssuntaAppuntamento oggi alle ore 16 ritrovo in Piazza S. Ambrogio con il primo dei due appuntamenti organizzati, per il quinto anno consecutivo, dal Circolo Culturale Kairos per chiudere il vecchio anno e aprire quello nuovo e, con l’occasione, fare i migliori auguri a varazzini ed ospiti. Iniziativa simpaticamente intitolata “Quattro passi da pastore”, vedrà i partecipanti accompagnati in alcuni oratori della città a visitare i classici presepi, allestiti con maestria da esperti confratelli. Così il Prof. Marco Damonte del Circolo Kairos: “I presenti, nelle vesti ideali di pastori, si recheranno nelle varie rappresentazioni della natività, caratterizzate in modo diverso e personalizzate a seconda della titolazione delle confraternite.

L’obiettivo è quello di far conoscere sempre più e sempre meglio il mistero del Natale. Attraverso l’arte, l’iconografia, la perizia degli artigiani è possibile soffermarsi su questo evento chiave per i cristiani e per il modo intero”.

Il secondo appuntamento, per ripetere l’interessante itinerario e fare gli auguri per un sereno e felice anno nuovo, è programmato per lunedì 4 gennaio 2010 con ritrovo nello stesso luogo ed ora.

Per approfondire:
Varazze: Kairos propone la quinta edizione di quattro passi da pastore: la tradizione del presepe

Il direttivo
[exec] InSeries::ToC(); [/exec]

Questo articolo è stato pubblicato il 28 Dic 2009 alle 09:06 ed è archiviato nelle categorie - U Campanin Russu, Attualità, CITTADINI EMINENTI:, EVENTI E MOSTRE, NEWS DA VARAZZE, PARLIAMO DI:. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi andare in fondo e lasciare un commento. Attualmente il pinging non è permesso.

Scrivi una risposta

Devi essere loggato per inserire un commento.