Ponente Varazzino


12 Marzo 2010

Varazze: Eletto il nuovo direttivo dell’Associazione Amici del Museo Navale

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni

Varazze, 12.03.2010.                                            Home page

PonentevarazzinoNews

Eletto il nuovo direttivo dell’Associazione Amici del Museo Navale di Varazze

Varazze_Mostra_Museo del Mare_elezione direttivo_11032010L’Associazione Amici del Museo Navale di Varazze ha eletto il suo nuovo direttivo, nel corso di una partecipata pubblica assemblea, tenutasi ieri sera 11 marzo, nei locali della “Mostra/Museo del Mare” in via dei Tornitori nella darsena del moderno porto turistico Marina di Varazze, dove da circa sei mesi sono esposti i modellini e il materiale fotografico proveniente da numerose donazioni, seguite alla mostra di documenti, modelli e attrezzi, legati al mondo della cantieristica navale, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune nel 2003.

Al successo della mostra denominata “Le Navi di Varazze”, allestita nei tre piani dello storico Palazzo Beato Jacopo, hanno all’ora contribuito il Comitato Amici del Museo Navale,  U Campanin Russu, l’Associazione Marinai d’Italia, la  Lega Navale Italiana, il Varazze Club Nautico, l’Unitre, l’Oratorio di San Giuseppe, l’Oratorio di S. Bartolomeo, TeleVarazze e Furio Ciciliot in qualità di consulente storico.

Per l’occasione, l’Assessore alla Cultura di all’ora, Prof.ssa Elsa Roncallo, presente all’assemblea, insieme ai rappresentanti delle Associazione e Gruppi prima citati, scriveva nella presentazione ufficiale dell’esposizione, tra l’altro,: “… Le immagini che si vedranno nella mostra, circa una cinquantina scelte tra le numerose centinaia che ci sono state sottoposte, insieme con i modellini navali, i disegni, gli attrezzi da lavoro ed i documenti forniscono una ampia sintesi di quanto significò per Varazze l’industria delle costruzioni navali. Molti dei materiali proposti andranno a formare, almeno così è nelle nostre speranze, il primo nucleo di un futuro museo navale, per il quale si stanno prodigando tutti coloro che sono stati coinvolti.”

Una lunga gestazione per le speranze auspicate dall’Assessore. In effetti, un gruppo di persone competenti ed appassionati, come il compianto Benedetto Tino Delfino (Presidente fondatore dell’Associazione nel 2004), Walter Cingolani, Rocco Bruzzone, per citarne solo alcuni, hanno cercato di dare corpo all’ambizioso progetto, ma senza purtroppo riuscivi, nonostante l’impegno da tutti profuso. Troppi cavilli burocratici, divisioni e personalismi hanno finito per smorzare gli iniziali entusiasmi.

“Il progetto” – ha recentemente scritto Lorenzo Grazioli Gauthier, nipote e degno erede, prosecutore dell’opera di studioso, divulgatore di tradizioni, storia e cultura varazzina, Benedetto Tino Delfino – “oggi ritrova rinnovato slancio dopo l’apertura, lo scorso ottobre, della mostra navale presso la Marina di Varazze che vede impegnata l’associazione al fianco dell’Amministrazione Comunale, la quale  ha finalmente saputo trovare un primo spazio per tanta gloriosa storia e recuperare il “lascito Giuseppe Saettone”.

Tutta la comunità varazzina se lo augura; plaude all’iniziativa e fa un sincero in bocca al lupo al nuovo Presidente, Walter Cingolani, eletto per acclamazione da un’attenta e partecipe assemblea di appassionati, responsabili del locale associazionismo marinaresco, storico, culturale e della cittadinanza attiva.

Un vero peccato e un’incalcolabile perdita per la città, con una millenaria tradizione nella marineria e nella costruzione di leudi e navi, non poter entrare nel circuito museale navale ligure, nonostante l’ingente disponibilità di materiale documentale cartaceo, di modellini, di attrezzi e umane professionali competenze, uniche e pronte a metterle a disposizione della collettività.

Imperdonabile sarebbe disperdere lo storico patrimonio. Necessaria è la collaborazione di tutti, istituzioni, associazioni e comuni cittadini, per realizzare quanto intrapreso dai soci fondatori, alcuni dei quali sono scomparsi e doverosamente sono stati ricordati: Giuseppe Saettone, che con il suo lascito ha dato l’iniziale impulso, portato avanti dal compianto Benedetto Tino Delfino, che oggi, siamo certi, sta assistendo con soddisfazione al passaggio del testimone a Walter Cingolani, al quale spetta l’onere e l’onore di dare concretezza al progetto: un vero e accogliente “Museo del Mare” nella città di Varazze. A noi tutti, l’orgoglioso compito di non lasciarlo solo nell’ardua ma possibile impresa.

Precedenti post sull’argomento:

Domani si terrà l’assemblea degli ‘Amici del Museo Navale’ di Varazze

2 Comments »

  1. Da /Albenga Corsara/ L’Associazione Amici del Museo Navale di Varazze guarda al futuro [Continua … ]

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 14 Marzo 2010 @ 08:13

  2. Da /Il Ponente/ Nuovo direttivo per il Museo Navale di Varazze [Continua … ]

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 14 Marzo 2010 @ 08:14

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.