Ponente Varazzino


3 Giugno 2013

Varazze. Recita di fine anno della scuola dell’Infanzia G. Guastavino nel Parco del Boschetto

Filed under: Attualità,E: GALLERY,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE,SCUOLA DELL'INFANZIA G. GUASTAVINO — Comitato Ponente Varazzino @ 08:39

PonentevarazzinoNews

Varazze, 3.06.2013.                                  Home page

Recita di fine anno della scuola dell’Infanzia G. Guastavino nel Parco del Boschetto

Mercoledì 22 maggio, sotto uno splendido sole, tutte le classi dell’asilo Guastavino si sono recate ai bagni Paolina5, per la prova generale della recita di fine anno, che si è conclusa con un simpatico pic-nic in allegria ed amicizia, rivelatosi un momento unico e divertente per tutti i bambini. Un grosso grazie da parte dei bambini e del corpo insegnanti a Sabrina, Gianluca ed a tutto staff dei bagni Paolina5, per la disponibilità, l’accoglienza e per l’allegria che sanno ogni volta trasmettere con il loro contagioso entusiasmo.

E dopo le prove ecco giunto il momento di cimentarsi nella tanto attesa recita ufficiale che si è tenuta Venerdì 31 maggio, quando tutti i bambini, seguiti e guidati come sempre dalle loro insegnanti, si sono presentati a genitori e nonni nella veste di “piccoli .. grandi attori” per recitare il tanto provato e più volte riprovato saggio di fine anno scolastico.
Il tempo instabile per tutta la settimana ha concesso una tregua e si è potuto quindi allestire lo spettacolo nella suggestiva cornice del Parco del  Boschetto.

I piccoli, i mezzani, i grandi e i primavera, accompagnati delle loro insegnanti e indossando tutti una nuovissima maglietta con il logo della scuola, hanno fatto il loro ingresso posizionandosi sotto un telo, prima dell’apertura del cancello e l’ingresso dei genitori  in trepidante attesa.

Tema: “La Creazione”; argomento trattato durante l’anno, che ha come scopo principale quello di avvicinare i bambini al mondo che li circonda e alle sue manifestazioni, nel pieno rispetto dell’ambiente. La  voce narrante di Alfredo Valle ha spiegato che prima che iniziasse il mondo c’era solo buio e caos e, … ad un certo punto, Dio ha detto: “Ci sia la luce e il sole a rispendere!”, segnale atteso dai bimbi, i quali, liberati dal telo, sono usciti alla luce ed a godere dello splendore del sole. E il racconto e lo spettacolo continua con il filo conduttore: Dio conservò un po’ di buio per la notte e creò la luna e le stelle, (recita a cura dei piccoli), poi creò il cielo (mezzani), la terra (primavera) e il mare (grandi).

Ogni bambino, aveva sul petto i simboli del gruppo di appartenenza e una coroncina in testa dello stesso colore: azzurro per l’aria, verde per l’acqua, marrone per la terra, gli stessi colori indossati dalle insegnanti, un interessante effetto cromatico  e un magnifico colpo d’occhio, con 95 piccoli sempre in movimento, per consentire ad ogni gruppo di rappresentare le tappe della creazione. Infatti, dopo il cielo e la terra, Dio si rese conto che c’era troppo silenzio, quindi diede vita agli uccelli e a tutti i tipi di animali; popolò il mare di pesci ed infine, affinché qualcuno si prendesse cura di tutto questo, creò l’uomo e la donna con l’intento che si volessero bene e che ne volessero anche a lui.

La maestra Olga, l’infaticabile insegnante di musica, ha guidato i canti, la maestra Federica, insegnante d’inglese li ha sostenuti nel declamare i simboli che ostentavano con grandi cartelli: il fuoco, l’acqua, l’aria e la terra, tutto fra scroscianti battimani, soprattutto quando sono stati liberati i palloncini colorati, con tutti i bambini e i tanti genitori presenti a guardarli salire velocemente in cielo.

Mentre i piccoli e i mezzani si riposavano, 20 dei più grandi,  giunti al termine del ciclo didattico, hanno sfilato con in testa il “tocco” colorato, salutato i compagni e ringraziato con abbracci e fiori la maestra Floriana: a settembre inizieranno una nuova avventura, la scuola Primaria. Per sciogliere la tensione, tutti scatenati nel ballo, seguendo i gesti della spumeggiante maestra Federica, poi altri fiori ed altri abbracci a Francesca, Ilaria, Paola, Monica, Federica e Alessandra. Poi tutti fra le braccia della mamma e a fare la meritata merenda.

La manifestazione è stata interamente ripresa  da Oreste Bronzati e Giuseppe Codino di Televarazze.

Fotogallery >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.