Ponente Varazzino


27 Dicembre 2013

Varazze. Presentato a Varazze “Una seconda possibilità” il libro di Alfredo Crovetto

Filed under: Attualità,E: GALLERY,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 15:15

PonentevazzinoNews

Varazze, Agg. il 28.12.2013.                    Home page

Presentato a Varazze “Una seconda possibilità” il libro di Alfredo Crovetto

Sabato 28 dicembre, alle ore 16.30, nella biblioteca “E. Montale” di Varazze, introdotto dal giornalista e poeta varazzino Mario Traversi, il Dr. Alfredo Crovetto ha presentato il suo ultimo libro, il terzo della serie a tema: “Una seconda possibilità“.

Un folto e interessato pubblico, con in prima fila il Sindaco e la delegata alla cultura Mariangela Calcagno, ha seguito il filo del racconto di Alfredo Crovetto, sintesi di un libro appassionante, ricco di colpi di scena, fortemente umano, che si dispiega attraverso la personalità del protagonista, carnefice e vittima di se stesso e del suo egoismo, poi riscattato in un finale drammatico e liberatorio.

Come nelle sue precedenti opere – ha dichiarato Mario Traversi – anche in questo si avverte, oltre alla sensibilità del professionista che veste i panni della propria attività, la fredda determinazione del detective che cerca di sbrogliare matasse spesso contorte che si agitano nel piccolo, grande mondo del condominio, inevitabili ragnatele fatte di personalismi, invidie, chiacchiere, vestendo sovente altri panni: quelli di oculato psicoanalista.”

Il libro.

Un uomo politico d provincia, dalle dubbie qualità morali, morto improvvisamente in un incidente automobilistico, si presenta alla porte dei cieli, dove gli vengono contestate le nefandezze della sua vita terrena e gli viene preannunciata le condanna al castigo eterno. Facendo ricorso ala sua abilità dialettica, egli riesce tuttavia e convincere il “controllore” a concedergli una seconda possibilità: sarà rimandato sula terra, per un periodo di un anno, durame il quale, per riscattare le sue colpe e ribaltare il verdetto di condanna, dovrà seguire un percorso dl redenzione, reincarnandosi in m uomo che di professione fa … l’amministratore di condomini. Riuscirà superare la prova?

Presentazione del giornalista Mario Traversi.

Saper coniugare la realtà con quella incomprensibile “porta accanto” che ci permette, se ne abbiamo la capacità sensoriale, di entrare nel mondo dell’inconscio di possibili e sperate vite parallele, non è certamente facile ed è riservato a quei pochi che sanno unire alla fantasia il senso pratico del racconto, giungendo a risultati che hanno il potere di legare autore e lettore nell’avventura avvincente di quanto descritto, facendoli partecipi della e delle storie che ne compongono il tessuto.

Alfredo Crovetto, nel suo nuovo impegno letterario, non dimentica la sua professione, anzi, ne usa a larghe mani per farci entrare nel mosaico di situazioni apparentemente di routine, ma che la sua penna introspettiva disegna e scava come un bisturi, presentandoci volti e voci che ci riportano ai luoghi comuni della nostra città, del nostro quartiere, del nostro palazzo, con i suoi piccoli/grandi problemi che sono il sale stesso della vita di ciascuno di noi.

Una seconda possibilità“, questo il titolo scelto da Crovetto per un viaggio di recupero di una personalità sull’orlo della definitiva sentenza, “quella” attesa e temuta, forse anche sperata, ma che inesorabilmente coinvolge ogni essere umano, ha la capacità di affascinarci per quella mai sopita curiosità che attiene all’uomo che vorrebbe sapere come e quali saranno gli ultimi giudizi di un’esistenza spesso sbagliata o sofferta.

L’autore indaga su certi fatti del condominio, lui essendone anche nella realtà un abile amministratore, giungendo, come in un finale alla Poirot, a definire comportamenti e colpe albergate negli stessi caratteri dei suoi amministrati. Precisa e incalzante la sua diagnosi, che è il risultato della sua professionalità, in un groviglio di indagini e di colpi di scena che fa di questo libro un testo di psicologia a tutto tondo, con un riscatto finale che lasciamo al lettore di godersi nella speranza che anche per noi, fuori dal “condominio“, si possano trovare sperate prove d’appello ai nostri errori umani. Un bel libro, dunque, “Una seconda possibilità“, scorrevole e ben costruito, da leggere quasi d’un fiato per cavalcare delle situazioni che si avvicendano in una progressione da vero “thriller” dal sapore metafisico.

Attendiamo ora “terze e quarte possibilità” che ci facciano vivere ulteriori, affascinanti pagine di questo bello scrivere. (Mario Traversi)

Alfredo Crovetto, classe 1948, vive a Varazze, dove svolge la professione di amministratore di condomini. Laureato in lettere, ha insegnato per oltre vent’anni nella scuola media. Fa parte
Dell’ANACl (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e immobiliari) di cui è presidente per la Provincia di Savona. Ha pubblicato “Una vita in Condominio” (Aletti Editore, 2008) “I muri di Gelsomina” (FV Editore, 2010) e “Tra il tetto e le stelle” (FV Editore, 2011).

Fotogallery >>

5 Comments »

  1. da /RSVN/ ‘Una seconda possibilità’, presentazione a Varazze. Il libro di Alfredo Crovetto … [Continua … ]

    Commento by Comitato Ponente Varazzino — 28 Dicembre 2013 @ 15:12

  2. da /Punto Savona/ ‘Una seconda possibilità’ presentazione a Varazze. Il libro di Alfredo Crovetto … [Continua … ]

    Commento by Comitato Ponente Varazzino — 28 Dicembre 2013 @ 15:13

  3. da /Sevenpress/ Varazze. Presentato a Varazze “Una seconda possibilità” il libro di Alfredo Crovetto … [Continua … ]

    Commento by Comitato Ponente Varazzino — 28 Dicembre 2013 @ 15:25

  4. da /Punto Savona/ A Varazze presentato ‘Una seconda possibilità’. Il libro di Alfredo Crovetto … [Continua … ]

    Commento by Comitato Ponente Varazzino — 31 Dicembre 2013 @ 21:34

  5. da /RSVN/ A Varazze presentato il libro ‘Una Seconda possibilità’. Il libro di Alfredo Crovetto … [Continua … ]

    Commento by Comitato Ponente Varazzino — 1 Gennaio 2014 @ 17:51

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.