Ponente Varazzino


31 Gennaio 2018

Presentazione del libro “Medea e Telemaco” di Luciano Lensia a Varazze

Filed under: Attualità,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 23:01

PonentevazzinoNews                   
Varazze, 31.01.2018.                           Home page

Presentazione del libro “Medea e Telemaco” di Luciano Lensia a Varazze

Sabato 10 febbraio 2018 alle ore 15.30 a Varazze, nella Sala Auditorium Fratelli Stellati, presso i giardini della Confraternita N.S. Assunta, Luciano Lensi presenta il suo libro “Medea e Telemaco“.

L’incontro sarà occasione di discussioni sul tema: “Bambini che corrono con gli orchi. Riflessioni sulle separazioni conflittuali.
Parteciperanno:

. Mariangela Calcagno, Assessore alla Cultura e ai Servizi Sociali del Comune di Varazze.

. Luciano Lensi, Psicologo Psicoterapeuta ASL 3 Genovese.

. Elvezia Benini, Psicologa Psicoterapeuta e Consulente Forense e
. Cecilia Malombra, Scrittrice, laureanda in Psicologia. Autrici del saggio: “Donne che corrono con gli orchi“.

. Bruno Morchio, Psicologo Psicoterapeuta ASL 3 Genovese, Scrittore.

. Mauro Lami, Presidente Associazione “Papà Separati Liguria“.

. Jean Pierre Lozano (Attore), leggerà brani del romanzo “Medea e Telemaco

Sinossi

«”Medea e Telemaco” di Luciano Lensi edito da ERGA, 2017 – Nella vita la fortuna più grande è sentirsi veramente amati. Solo ciò rende liberi di realizzarci al meglio e rafforza potentemente il nostro sistema immunitario di fronte alle avversità. Chi non ha provato questa fortuna da bambino si aspetta che prima o poi la vita gli renda giustizia.
Solo quando ciò avviene la rabbia si placa, e i genitori che non erano stati all’altezza di assolvere al loro compito primario vengono, finalmente, compresi e perdonati. Se invece ciò non avviene, ci aspetta il dramma più tremendo e insopportabile. La rabbia e il dolore che ne scaturiscono ci catapulta in una guerra contro chi riteniamo colpevole di non averci voluto aiutare a compiere quest’agognata, antica riparazione: una guerra contro la moglie o la compagna, il marito o il compagno.
Poveri i figli che, senza colpa alcuna, si trovano in mezzo a questi genitori “duellanti”. Anzi, qualche volta finiscono per essere considerati come l’unico possibile risarcimento all’ingiustizia che uno dei due genitori ritiene di aver subito. Ciò avviene quando accettano di creare con questo genitore un legame esclusivo.
Purtroppo si accorgeranno troppo tardi che questo patto scellerato comporterà la rinuncia ad un amore vero e la perdita, inevitabile, di entrambi i genitori. Resteranno condannati per tutta la vita a vivere orfani, nell’attesa, illusoria, di un loro ritorno.»

Luciano Lensi é nato nel 1954 a Varazze (SV), dove vive. Laureato in Psicologia all’università di Padova nel 1979. Assunto per concorso dalla Provincia di Genova nel 1980, inserito nell’Equipe medico-psico-pedagogico e successivamente transitato nell’USL di Genova, nei Servizi Consultoriali. Formazione psicoterapeutica sia psicoanalitica che sistemica, ha pubblicato vari articoli su riviste scientifiche inerenti l’attività professionale svolta.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.