Ponente Varazzino


22 Novembre 2020

Un libro in evidenza: Crisi di civiltà – Pandemia e capitalismo di Noam Chomsky

Filed under: Attualità,COMUNICATI E COMMENTI DEL DIRETTIVO,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 10:41

PonentevazzinoNews
Varazze, 22.11.2020.                                 Home page

Un libro in evidenza: “Crisi di civiltà – Pandemia e capitalismo” di Noam Chomsky

Citazione da “Crisi di civiltà” di Noam Chomsky: «Le sfide che abbiamo dinanzi sono evidenti. E le possiamo affrontare. In questo momento cupo della storia umana, dobbiamo affrontarle, altrimenti la storia giungerà a una fine ingloriosa.»

Noam Chomsky (- «Il più importante intellettuale vivente.» The New York Times Book Review.
– «Insieme a Marx, Shakespeare e la Bibbia, Chomsky è tra le dieci fonti più citate nella storia della cultura… Un eroe del nostro tempo, una mente eccelsa.» The Guardian.
– «Noam Chomsky è un fenomeno globale… l’autore di politica estera più letto del pianeta.» The New York Times Book Review.)
ha pubblicato un nuovo libro, “Crisi di civiltà – Pandemia e capitalismo”, Ponte alle Grazie editore, dove affronta le varie declinazioni della pandemia, la crisi della civiltà e i risvolti che ora stiamo intravedendo.

Chomsky:Per riprenderci dal virus dobbiamo immaginare un mondo diverso” – Su ilLibraio.it un ampio estratto dall’ebook firmato dal 91enne Noam Chomsky … >>

L’autore, in questo suo ultimo lavoro di analisi dell’attuale civiltà, evidenzia come questa pandemia, arrivata all’improvviso, ha messo in luce tutte le crepe, i problemi e i controsensi del modello di una società fondata sul capitalismo e una visione politica mondiale che, messa alle strette per cause di forza maggiore, ha rivelato la sua precaria stabilità.

Noam Chomsky afferma: «È palese constatare che i potenti, che muovono i fili degli interessi mondiali, hanno messo in secondo piano la sopravvivenza dell’umanità a favore del capitalismo e dei meri interessi economici, favorendo una piccola élite.»

Citazione dal libro “Le dieci leggi del potere” di Noam Chomsky: – «Se una società ruota attorno al potere esercitato dalla ricchezza privata, è inevitabile che ne assorba i valori, ossia l’avidità e il desiderio di ottenere il massimo guadagno personale a spese degli altri. Ora, se a fondarsi su quel principio è una società globale, allora essa punta dritto verso la distruzione di massa.»

Buona lettura!

Sinossi
Questo libro raccoglie in anteprima mondiale tre lunghe interviste rilasciate da Noam Chomsky nel corso della pandemia di COVID-19. Naturalmente, per il grande intellettuale americano anche questa crisi globale è occasione per analisi approfondite che vanno molto oltre i terribili problemi contingenti, che sono in gran parte figli di una società già gravemente ammalata da ben prima dell’esplosione del virus.
Le scelte dei «potenti della terra» da troppo tempo dimostrano come la sopravvivenza stessa dell’umanità sia una questione di secondo piano rispetto alle possibilità di arricchimento di una piccola élite. Partendo dal proprio privilegiato punto di vista sugli Stati Uniti, Chomsky ci mostra con straordinaria lucidità come il paradigma dominante fatto di neoliberismo, distruzione della politica a favore di un’illusoria supremazia e autonomia del mercato, totale e reale incompetenza unita ad autentica malafede non possa che portare inevitabilmente al disastro.
All’analisi, Chomsky affianca sempre l’invito alla resistenza, all’attivismo. Esistono nel mondo focolai di «internazionalismo al servizio dei popoli»: bisogna lavorare perché quel virus si propaghi.

Citazione dal libro “La responsabilità degli intellettuali” di Noam Chomsky: – «Una semplice verità: gli intellettuali sono dei privilegiati; il privilegio porta delle opportunità e le opportunità a loro volta implicano delle responsabilità. È a quel punto che un individuo deve scegliere.»

Biografia
Noam Chomsky (1928), di famiglia ebraica originaria della Russia, è tra i massimi teorici del linguaggio viventi. È professore emerito di Linguistica al Massachusetts Institute of Technology; a lui si deve la formulazione della grammatica generativa trasformazionale. Presso Bollati Boringhieri sono usciti i suoi studi fondamentali. All’attività scientifica ha sempre affiancato una pubblicistica militante.

Fonte: Il Librario.it

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.