Ponente Varazzino


13 agosto 2010

Varazze: Personale di Lorenzo Pansolin fino al 18 agosto a palazzo Beato Jacopo

Filed under: Attualità,E: GALLERY,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 17:56

PonentevarazzinoNews

Varazze, 13 agosto 2010.                                            Home page

Personale di Lorenzo Pansolin fino al 18 agosto a palazzo Beato Jacopo

Inaugurata il 7 agosto, nella sala al secondo piano di  palazzo Beato Jacopo, la mostra personale di Lorenzo Pansolin si concluderà il 18 agosto; ancora pochi giorni per poter ammirare le numerose opere esposte, tangibile testimonianza della padronanza tecnica ed espressiva raggiunta dall’artista nato a Cogoleto ma che vive e opera a Varazze.

La mostra organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura è visitabile ogni giorno dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 18 alle 23.

Lorenzo Pansolin dal 1968 usa prevalentemente … (continua …)

Fotogallery >>

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni

comitato@ponentevarazzino.comsegreteria@ponentevarazzino.com
direttivo@ponentevarazzino.comwww.ponentevarazzino.com

Varazze, 13.08.2010.

PonentevarazzinoNews

Personale di Lorenzo Pansolin fino al 18 agosto a palazzo Beato Jacopo

Inaugurata il 7 agosto a palazzo Beato Jacopo la mostra personale di Lorenzo Pansolin si concluderà il 18 agosto; ancora pochi giorni per poter ammirare le numerose opere esposte, tangibile testimonianza della padronanza tecnica ed espressiva raggiunta dall’artista nato a Cogoleto ma che vive e opera a Varazze.

La mostra organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura è visitabile ogni giorno dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 18 alle 23.

Lorenzo Pansolin dal 1968 usa prevalentemente la tecnica del puntinismo, studiata ed interiorizzata presso la scuola dei “Pointillistes” francesi. Si nota subito la padronanza del chiaroscuro, efficace strumento per creare atmosfere romantiche ma anche ritratti dall’espressione intensa, dove i personaggi catturano l’interesse di chi li guarda, quasi prendono vita. Belli gli scorci caratteristici della nostra Liguria, perfettamente riconoscibili anche senza didascalie. Da ogni quadro incorniciato con gusto, traspare la padronanza della tecnica, che unita alla sensibilità dell’artista, rende la mostra piacevole e raffinata. Numerosi i premi e riconoscimenti ricevuti; sarebbe un lungo elenco citarli tutti. Essendo cartografo di professione, cura varie pubblicazioni, ha illustrato “l’agenda nautica e “Basi misurate”, edite entrambe dall’Istituto Idrografico della Marina (1984-2001).

Pansolin non si limita alla sola difficile tecnica del “puntinismo”, dipinge anche la natura in tutte le sue forme. I frutti o i fiori da lui raffigurati colpiscono per il loro verismo quasi che un’istantanea abbia fissato l’attimo sulla tela. Una mostra da visitare senza fretta: le cose belle bisogna gustarle con calma; un’emozione da provare, da non lasciarsela sfuggire.

 

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.