Varazze – Favorevoli ad un corretto recupero del retroporto

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e Dintorni
comitato@ponentevarazzino.com –  Home page

Varazze, 31.03.2009.

PonentevarazzinoNews

collegamento-stazione-fs-con-piazza-xxiv-maggioFavorevoli ad un corretto
recupero del retroporto

L’accelerazione dell’iter burocratico della pratica riguardante il recupero urbano del retroporto varazzino, conseguenza della prossima scadenza elettorale, preoccupa noi cittadini più attenti e, soprattutto, consapevoli di quanto si vuole realizzare, senza risolvere esistenti problemi di viabilità, barriere architettoniche ed isolamento del centro storico.

Ogni varazzino è favorevole alla riqualificazione del ponente cittadino, non avevamo necessità di perdere tempo e sprecare risorse finanziarie, seppur modeste e contenute, tanto che si è approntato un solo seggio per il referendum consultivo, per averne conferma; quello che invece non si vuole accettare è che, un intervento di simile portata, non può e non deve essere fatto senza affrontare e risolvere le problematiche da questo sodalizio segnalate:

  • Miglioramento viabilità di collegamento tra Aurelia, piazzale stazione FS e frazioni retrostanti;
  •  Riqualificazione di Piazza XXIV Maggio, ingresso di Varazze per chi arriva in treno;
  •  Abbattimento delle barriere architettoniche presenti;
  •  Collegamento facilitato del centro storico con la nuova passeggiata di collegamento al porto turistico
  •  Contenimento dell’impatto paesaggistico e ambientale.

Chi ritiene di poter eludere queste reali e indispensabili necessità, non è nel giusto e rischia di creare seri disagi al quartiere e alla città, aumentando notevolmente il peso insediativo di una zona strategica e dal delicato equilibrio, in quanto oltre ad essere il naturale ingresso di ponente è sede del porto turistico, del campo sportivo, dei Vigili del Fuoco, della CRI, della Protezione Civile, della Stazione Ferroviaria, dell’AVIS, del cimitero, dei Cantieri Baglietto, di un Discount e strade di collegamento con le retrostanti frazioni di Castagnabuona e Cantalupo. Il tutto concentrato in spazzi ridotti e che, per altro, non si concretizza con il parziale intervento oggi previsto. Sono infatti esclusi altri sub distretti, impedendo così una valutazione complessiva di tutta la zona che, a nostro avviso, deve comprendere anche piazza XXIV Maggio.

Riusciremo, per questo indispensabile recupero urbano, ad evitare quegli errori commessi invece nei recenti importanti interventi realizzati o in fase di realizzazione? Dobbiamo non solo crederci, ma fare quanto nelle nostre possibilità per riuscirci; sarebbe imperdonabile decidere pressati da scadenze elettorali, senza dedicare il tempo necessario ad analizzare e valutare alternative meno penalizzanti e più favorevoli per tutti i soggetti interessati.

Rivolgiamo un appello a Politici e Tecnici di Comune e Regione, impegnati nella valutazione del progetto: decidete, ma fatelo con il senso di responsabilità del “Buon Padre di Famiglia”. Grazie.

Il direttivo.
[exec] InSeries::ToC(); [/exec]

Questo articolo è stato pubblicato il 31 Mar 2009 alle 09:03 ed è archiviato nelle categorie - Recupero del Retroporto, A)-TEMI IN DISCUSSIONE, Ambiente, Attualità, COMUNICATI E COMMENTI DEL DIRETTIVO, NEWS DA VARAZZE. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi andare in fondo e lasciare un commento. Attualmente il pinging non è permesso.

4 commenti

 1 

Da “savonenews” del 31.03.2009 – Varazze: favorevoli ad un corretto recupero del retroporto

L’accelerazione dell’iter burocratico della pratica riguardante il recupero urbano del retroporto varazzino, conseguenza della prossima scadenza elettorale, preoccupa noi cittadini più attenti e, soprattutto, consapevoli di quanto si vuole realizzare, senza risolvere esistenti problemi di viabilità, barriere architettoniche ed isolamento del centro storico. [Continua … ]

31 Mar 2009 alle 15:42
 2 

Da \Il Ponente\ del 31.03.2009 – I cittadini favorevoli a un corretto recupero del retroporto varazzino

L’accelerazione dell’iter burocratico della pratica riguardante il recupero urbano del retroporto varazzino, conseguenza della prossima scadenza elettorale, preoccupa noi cittadini più attenti e, soprattutto, consapevoli di quanto si vuole realizzare, senza risolvere esistenti problemi di viabilità, barriere architettoniche ed isolamento del centro storico.[Continua … ]

31 Mar 2009 alle 17:09
 3 

Da \Ponente Notizie\ del 31.03.2009 – Favorevoli ad un corretto recupero del retroporto

VARAZZE
Riusciremo, per questo indispensabile recupero urbano, ad evitare quegli errori commessi invece nei recenti importanti interventi realizzati o in fase di realizzazione? [Continua … ]

31 Mar 2009 alle 17:15
 4 

Da “Savonanews” del 3 aprile 2009 – Varazze: necessaria nuova viabilità nel progetto Retroporto

Alla vigilia della conferenza dei servizi che dovrà approvare il piano di riqualificazione del retroporto, è sempre più accesa la preoccupazione del comitato di quartiere “Ponente Varazzino”. [Continua … ]

03 Apr 2009 alle 12:47

Scrivi una risposta

Devi essere loggato per inserire un commento.