Ponente Varazzino


18 Aprile 2010

Varazze: Grande volley a Varazze fra Swindlers e Nazionale Aned

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni

Varazze, 18 aprile 2010.                                            Home page

PonentevarazzinoNews

Grande volley a Varazze fra Swindlers e Nazionale Aned

Varazze_17042010_Grande volley a Varazze fra Swindlers e Nazionale AnedBuon successo di pubblico per il primo raduno del 2010 della Nazionale di pallavolo dell’ANED (Associazione Nazionale emodializzati e trapiantati) che si è tenuto a Varazze il 17-18 aprile. La manifestazione, organizzata congiuntamente dall’ANED e B.C. Varazze Swindlers, ha ricevuto il patrocinio non solo dalla Città di Varazze, ma anche dalla Provincia di Savona, dalla Regione Liguria e dalla ASL2 del Savonese ed è stata segnalata come evento sul sito del Ministero della Salute.

“Per noi è importante che manifestazioni di questo genere abbiano una buona visibilità – hanno detto i delegati provinciali dell’ANED Giovanni Antichi e Carolina Panico – perché il messaggio che vogliamo fare passare è che dopo un trapianto importante si possa condurre una vita del tutto normale ed anche riprendere a praticare attività sportiva. Inoltre, come è ovvio avendo ricevuto questo dono meraviglioso, ci proponiamo di sensibilizzare sempre di più l’opinione pubblica sull’importanza della donazione degli organi.”

In quest’ottica riveste un ruolo rilevante la presenza ad eventi di questo tipo di testimonial importanti, ed a Varazze l’ospite d’onore è stato l’attuale allenatore della Nazionale femminile italiana di beach volley Roberto Viscuso.

“E’ un fatto insolito e molto stimolante per chi pratica sport a livello amatoriale potersi confrontare con dei campioni del mondo – ci ha detto Roberto Craviotto, responsabile del gruppo Amici Pallavolo degli Swindlers –  Sono molto felice di avere avuto la possibilità di ospitare a Varazze la Nazionale Aned di volley che è venuta qui grazie all’impegno profuso da tutti noi di B.C. Varazze Swindlers, la nostra piccola polisportiva che è diventata il punto di riferimento del volley amatoriale varazzino.”

La partita ha visto prevalere a sorpresa la squadra di casa, ben condotta in panchina dall’Atleta-Campione in carica Simona Poggi, con il punteggio di 3-2 (25-10; 21-25; 19-25; 25-15; 15-9). E’ stato un incontro molto tirato soprattutto nei set centrali. Dopo un primo set in cui la Nazionale Aned è apparsa confusa ed incerta di fronte al buon gioco messo in mostra dagli Swindlers, nei due parziali successivi la squadra guidata dal milanese Maurizio Sironi ha dimostrato di meritare la fama che l’aveva preceduta aggiudicandosi i parziali grazie a buone ricezioni ed attacchi precisi. La musica è cambiata negli ultimi due set in cui gli Swindlers hanno approfittato dalla loro lunghissima panchina per schierare in campo sestetti particolarmente agguerriti che hanno capitalizzato al meglio le precise alzate di Olivieri, Piombo e Saettone. Non è stato sufficiente alla squadra Nazionale schierare per un paio di set Roberto Viscuso (ex giocatore di serie A) che nonostante alcune pregevoli giocate ha dovuto alla fine alzare bandiera bianca.

I giocatori della Nazionale Aned, pur rammaricati per la sconfitta, hanno voluto fare rilevare come gli Swindlers abbiano dovuto e voluto giocare con grandissimo impegno per avere la meglio e come la partita sia stata bella perché tutti hanno dato il massimo. Insomma nessuno ha pensato di trovarsi di fronte una squadra contro cui bisognasse avere un qualche occhio di riguardo per il fatto che la Nazionale era formata da atleti trapiantati.

L’incontro, peraltro correttissimo, è stato diretto da Danilo Giovanardi del Comitato Provinciale di Asti, ben coadiuvato da Fabrizio Marchitelli di Genova. Nel corso dell’incontro il Sindaco di Varazze Giovanni Delfino, accompagnato dall’Assessore Carletto, è intervenuto per premiare la Nazionale Aned nella persona del suo capitano Alfonso D’Ambrosio ed il testimonial dell’evento Roberto Viscuso. Nel corso dell’evento i giocatori stessi di B.C. Varazze Swindlers si sono prodigati a raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto di Haiti assieme ai volontari dell’AVIS e dalla Protezione Civile di Varazze. La cifra raccolta ha abbondantemente superato i 400 euro.

Il raduno varazzino si è concluso nella mattina di domenica 18 aprile nella sala conferenze del Palazzetto dello Sport con un incontro sul tema “Trapianto e Sport”. La conferenza, presentata dal presidente di B.C. Varazze Swindlers Alessandro Brusa e dalla rappresentante provinciale dell’Aned Carolina Panico, ha avuto come relatrice la professoressa Silvia Carozzi, direttrice della Unità Operativa di. Nefrologia dialisi e trapianto dell’ospedale San Paolo, Savona.

Nel corso dell’incontro la professoressa Carozzi ha sottolineato l’importanza anche terapeutica di una normale vita sociale da parte delle persone che hanno ricevuto un trapianto e di come eventi di questo genere dimostrano che esiste la possibilità, anzi l’opportunità, di svolgere anche attività fisico-sportiva. A questo proposito i delegati provinciali dell’Aned non hanno potuto fare a meno di rilevare l’assenza all’evento del centinaio di trapiantati seguiti dall’U.O. savonese, indice di un’errata tendenza all’isolamento forse figlia della tipica riservatezza ligure.

Precedente post sull’argomento:

Varazze: Un sabato di eventi a elevato valore storico-culturale ed etico-sportivo

Per approfondire:

Fonte: Alessandro Brusa, Presidente Società Dilettantistica B.C. Varazze Swindlers.

AVIS VARAZZE

2 Comments »

  1. da /Il Vostro Giornale/ Grande volley a Varazze fra Swindlers e Nazionale Aned [Continua … ]

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 19 Aprile 2010 @ 13:32

  2. da /Albenga Corsara/ La Nazionale Trapiantati di Volley al Palasport di Varazze [Continua … ]

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 19 Aprile 2010 @ 13:34

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.