Ponente Varazzino


24 Luglio 2014

Varazze. Vera Palomo si è aggiudicata la XIV edizione del premio nazionale di poesia “Giovani Senza Confini”

PonentevazzinoNews

Varazze, 24.07.2014.                           Home page

Vera Palomo si è aggiudicata la XIV edizione del premio nazionale di poesia “Giovani Senza Confini”

Lunedì sera 21 luglio presso la parrocchia S. Antonio Abate di Alpicella, l’Associazione Alberto Peluffo ha organizzato la cerimonia di premiazione dei primi dieci classificati della sezione adulti e bambini/ragazzi del XIV premio nazionale di poesia “Giovani Senza Confini”.

Ed ecco i nomi dei vincitori.

Per la categoria adulti: 1° Vera Palomo con la poesia “Tè al gelsomino”, premiata con un bellissimo dipinto dell’artista Gustavo Tiranti; 2° Ada Paonessa con “A volte un fiore”, premiata con una bellissima opera in ceramica di Demy Vallerga; 3° Alberta Greco con “Semi di speranza”, che ha ricevuto una targa ricordo; 4° Vincenzina Zanotti con il sonetto “I fiori”; 5° Pieralba Merlo con “I fiori della mia vita”; 6° Caterina Caviglia, vincitrice della passata edizione, con “Profumi di Liguria”; 7° ancora Vera Palomo con la poesia “Luce” (la giuria lavora in modo anonimo e i poeti possono presentare fino a due poesie); 8° Pia Merlo con “Rose”; 9° Maria Ivana Trevisani Bach con il sonetto “Fiore d’infanzia”; 10° Dario Apicella con “Fiorisce la mia casa”. Menzione speciale per la poesia “Una vita rubata”, scritta da Mario Martinetti, già vincitore del concorso.

Per la categoria bambini/ragazzi: 1° il sonetto “La leggenda delle farfalle”, scritto collettivamente da Federico, Anna Luna, Benedetta, Marta, Jacopo, Tommaso, Alessandro, Leon della classe 3 B della scuola primaria di Celle; 2° la poesia “Per fare tutto ci vuole un fiore” di Stella D’Aquino; 3° “Tra tanti fiori” di Elisa Tarocchi; 4° “Per tutto ci vuole un fiore” di Manuel Leone; 5° “Madre Natura” di Filippo Turone; 6° “L’Ape Lorena”, altro gruppo di bambini composto da: Giulia, Gabriele, Filippo, Lorenzo, Achille, Pietro, Sara, Alessandro, Killian, Linda, Laura della classe 3 A della scuola primaria di Celle Ligure; 7° il sonetto “Il primo fiore del giardino” di Federico Scarlatti vincitore della passata edizione; 8° “Ci vuole un fiore!” di: Maria, Noemi, Michael, Giorgia delle classi 5 A e 5 B della scuola primaria di Varazze; 9° “I petali di una vita scritta” da Giovanni Capelli; 10° “Il canto dei fiori” di Pietro Poggi. Menzione speciale per questa sezione al sonetto “Fiore” di Riccardo Bartoccini.

A premiare questa singolare menzione speciale, formata da un verso soltanto e i piccoli poeti primi classificati, è stata la Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Varazze Celle Ligure, la dott. Rosalba Malagamba, membro della giuria.

I poeti sono stati premiati nel corso di un varietà di musica, teatro e spettacolo, presentato da Stefano Pastorino. L’attore e regista della Compagnia Teatrale San Fruttuoso di Genova, Daniele Pellegrino, ha aperto la manifestazione leggendo una poesia sui fiori di Mario Traversi. Si sono alternati, tra una premiazione e l’altra, la PGS Primavera di Varazze, ospite “storico” della manifestazione con tre esibizioni di ginnastica artistica tra cui quella delle ragazze della “Terza fascia” che nel mese di maggio hanno vinto le finali nazionali dei campionati PGS della gara Acroteam, di Lignano Sabbiadoro. Le altre due esibizioni sono state portate in scena dalle ginnaste più piccole, che hanno fatto emozionare il folto pubblico presente e sono rimaste in divisa e ordine perfetto fino al termine della manifestazione.

Sono poi seguite: l’esibizione della cantante Olinda Di Dea, vincitrice di alcune edizioni del Festival della canzone in lingua ligure di Albenga, che ha proposto due suoi brani dialettali; Bianca Podesta’, volto noto del teatro dialettale ligure, attrice della compagnia teatrale Gilberto Govi, che ha intrattenuto il pubblico con alcune “freddure” scritte dal marito, Lino Donato, scomparso circa un anno fa; Il chitarrista varazzino Federico Briasco, docente di strumento musicale presso la scuola secondaria di primo grado di Varazze, ha suonato Sarabanda variata di Georg Friedrich Haendel e Vals op. 8 n. 3 di Agustin Barrios; hanno chiuso la serata la musicista Olga Rovere che ha accompagnato alla tastiera la nipote Ilaria Delucchi, che ha potuto far sentire la sua naturale e straordinaria dote vocale nell’esecuzione dell’Ave Maria Zeneize, di Piero Bozzo e Agostino Dodero. Come sempre, hanno curato il service audio Serena e Alessandro Giusto, mentre Televarazze ha curato le riprese televisive.

L’argomento sul quale si sono cimentati i 162 poeti che hanno partecipato è stato “Per fare tutto ci vuole un fiore”. La giuria, che si è riunita nel mese di giugno, ha avuto il pesante compito di scegliere i finalisti e stilare la classifica finale, era così composta: Anna Ratto, presidente dell’Associazione Alberto Peluffo, Don Paolo Pirra, parroco di Alpicella, il prof. Massimiliano Parodi, scrittore e attore teatrale, Elvira Todeschi, insegnante, la d.ssa Rosalba Malagamba, preside dell’Istituto comprensivo di Varazze-Celle Ligure, la d.ssa Marina Piombo della libreria Tempo libro di Varazze, Mariangela Calcagno, assessore alla cultura del comune di Varazze, la prof. Mariangela Pirami, insegnante.

La vincitrice, Vera Palomo, è stata premiata dal primo cittadino di Varazze, Avv. Alessandro Bozzano che ha colto l’occasione per ricordare Alberto e ringraziare l’Associazione per questo evento culturale che dà lustro al territorio, soprattutto alla frazione di Alpicella. Con la presenza del sindaco, Stefano ha rivolto un ringraziamento particolare a tutta l’amministrazione comunale di Varazze, in particolare all’assessore alla cultura, Mariangela Calcagno, membro della giuria, per il prezioso aiuto.

Un momento della serata è un riconoscimento anche a Giuditta Arecco, nuova voce di RDS, presentatrice, insieme a Stefano, delle due passate edizioni di questo premio. L’associazione Alberto Peluffo ha deciso di farle omaggio di una bellissima scultura, fatta a disco 45 giri, realizzata appositamente dalla bottega artigiana “Il Tondo” di Celle Ligure. Ha ritirato l’opera d’arte Donatella Casari di Radio Skylab che, immediatamente dopo, è stata invitata da Stefano a co-condurre la serata. Gli artisti che l’hanno realizzata, Marcello e Andrea Mannuzza, sono stati intervistati al momento della consegna del premio. Loro prepareranno anche le piastrelle con le poesie prime classificate e le menzioni speciali, da porre sul lungomare di Celle Ligure. Infatti, al termine della serata, Stefano ha dato appuntamento a sabato 6 settembre presso la località Bouffou di Celle dove si svolgerà la seconda edizione della posa delle piastrelle con le poesie prime classificate e le menzioni speciali di questa edizione.

L’appuntamento è con la quindicesima edizione che avrà come argomento per le poesie del prossimo anno sarà “Regalami un sorriso”. Questo, come sarà precisato nel bando, non dovrà necessariamente essere il titolo delle poesie, ma è soltanto l’indicazione del tema. Il bando integrale uscirà nel mese di ottobre e si avrà tempo fino a maggio 2015 per presentare gli elaborati.

Un grazie particolare gli organizzatori lo rivolgono a tutti coloro che hanno contribuito al successo di questa edizione, al Giornalino, al Circolo ACLI di Alpicella, alla parrocchia di S. Antonio Abate e a Padre Paolo, ma soprattutto alla vera Madrina della festa, Anna Ratto che, visibilmente emozionata da tutti gli interventi, ha nuovamente ottenuto consensi positivi relativi alla “Sua” manifestazione.

Fotogallery >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.