Ponente Varazzino


14 Giugno 2015

Varazze. Mostra personale di Elena Gladkova a Palazzo Beato Jacopo

Filed under: - Varaggio Art,Attualità,E: GALLERY,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 18:53
PonentevazzinoNews
Varazze, 14.06.2015.                                    Home page

Varazze.13-19.06.2015.mostra-personale-di-Elena-GladkovaVarazze. Mostra personale di Elena Gladkova a Palazzo Beato Jacopo

Sabato pomeriggio 13 giugno, subito dopo l’inaugurazione della mostra“Summertime art” organizzata da Varaggio Art nella sala esposizione al secondo piano di Palazzo Beato Jacopo, tutti i presenti si sono trasferiti nella sala esposizione al primo piano dello stesso storico palazzo, dove si è tenuta una seconda inattesa quanto apprezzata inaugurazione: la mostra personale della pittrice russa Elena Gladkova.

La mostra resterà aperta fino al 19 giugno, visitabile dalle 16 alle 19 e dalle 21 alle 23.
Elena Gladkova è un’artista conosciuta ai varazzini che seguono le mostre pittoriche, essendo stata in più occasioni tra i partecipanti alle manifestazioni organizzate da Luigi Cerruti, responsabile dell’associazione Varaggio Art che, anche in questa occasione gli è stato vicino e ha voluto rendergli merito assegnandogli il premio per eventi espositivi internazionali.

Elena Gladkova è nata ad Omsk (Russia) il 12 luglio 1977, da mamma pianista e da padre carrozziere. Fin da bambina si appassiona all’arte e a sei anni frequenta un corso di pittura. Dopo un anno però decide di dedicarsi allo sport agonistico, prima con lo sci di fondo e successivamente col biathlon. Nonostante gli studi umanistici non ha mai trascurato la pittura che rimane la sua più grande passione. Nel 1999 si laurea in Scienze Motorie presso l’Accademia Sportiva di Omsk e nel 2002 in Psicopedagogia sempre ad Omsk. Dal 2008 al 2013 studia privatamente pittura a Rovigo col pittore Loris Rossi, nel frattempo partecipa al Concorso di pittura Aldo Tavella e alla biennale di Asolo, dove risulta in entrambe finalista. il suo stile s’ispira alla pittura astratta geometrica e le sue opere sono conosciute in Italia, Romania, Russia ed Ungheria. I suoi quadri hanno come temi i sogni e l’introspezione della sua anima e per questo usa colori molto vivaci, illuminando paesaggi e persone con una calda luce surreale. Il suo obiettivo è quello di creare un legame empatico tra il suo mondo e l’osservatore delle sue opere.

. Gallery >>
. Recensione mostra della Prof.ssa Dott. Laura Allori in versione pdf >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.