Ponente Varazzino


10 Ottobre 2016

Varazze. Io non rischio 2016: buone pratiche di Protezione Civile

Filed under: Ambiente,Attualità,E: GALLERY,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 21:19

PonentevazzinoNews
Varazze, agg. il 17.10.2016.                     Home page

varazze-protezione-civile-15-16-10-2016-io-non-rischioIo non rischio 2016: buone pratiche di Protezione Civile

Il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale, il Comune di Varazze e l’Associazione Volontari di Protezione Civile “A. Fazio”, il 15 e 16 ottobre hanno dato appuntamento a Varazze, in piazza Bovani,  per presentare alla cittadinanza e gentili ospiti la Campagna Nazionale di informazione e comunicazione sulle Buone Pratiche di protezione civile “Io non rischio“.

Stop Alluvioni – La pagina Stop Alluvioni ha appoggiato in pieno l’iniziativa ed invitato tutti a recarsi nelle piazze dove i volontari hanno fornito informazioni e consegnato materiale esplicativo, perché in caso di emergenza conoscere le pratiche di protezione civile può risultare Vitale!

io-non-rischio-alluvione-cosa-fare
La campagna

varazze-p-zza-bovani-io-non-rischio-2016-buone-pratiche-di-protezione-civileL’edizione 2016 di Io non rischio si è svolta nel weekend del 15 e 16 ottobre, con circa 700 piazze distribuite su tutto il territorio Italiano. Obiettivo della campagna: diffondere le buone pratiche di protezione civile e la consapevolezza rispetto ai rischi terremoto, maremoto e alluvione.

In particolare, quest’anno si è parlato di rischio alluvione in più di 350 piazze, grazie ai volontari di protezione civile delle organizzazioni nazionali Agesci, Ana, Anai, Anc, Anpas, Anvvfc, Associazione Nazionale Farmacisti, Cisom, Cives, Cngei, Cri, Era, Fin, Fir-CB, Lares, Legambiente Onlus, Misericordie d’Italia, Modavi, Prociv Arci, Prociv Italia, Federazione Psicologi per i Popoli, Rnre, Unitalsi, Vab e con le associazioni regionali e i gruppi comunali.

La campagna “Io non rischio Alluvione“, nata in via sperimentale nel 2014, è promossa e realizzata da: Dipartimento della Protezione Civile, Anpas- Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, in collaborazione con AIPo – Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa ER – Agenzia regionale per la prevenzione e l´ambiente dell´Emilia-Romagna, Autorità di bacino del fiume Arno, Cami-Lab – Laboratorio di Cartografia Ambientale e Modellistica Idrogeologica dell’Università della Calabria, Cima – Centro internazionale in monitoraggio ambientale, Irpi – Istituto di ricerca per la Protezione idrogeologica e Ispra – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

Materiali informativi

Nel weekend dedicato alla campagna sono stati allestiti degli stand informativi nelle piazze dei comuni interessati. I volontari hanno distribuito materiali informativi e risposto alle domande dei cittadini sulle possibili azioni da fare per ridurre il rischio alluvione.

. Materiali informativi della campagna: … in versione pdf scaricabili … >>

. Gallery >>

Per approfondire:

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.