Ponente Varazzino


20 Marzo 2018

Giornate FAI di Primavera: protagoniste le Colonie Bergamasche di Celle e Varazze

Filed under: - Varagine.it - Archivio storico fotografico,Attualità,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 21:33

PonentevazzinoNews
Varazze, agg. al 25.03.2018.                                 Home page

Giornate FAI di Primavera: protagoniste le Colonie Bergamasche di Celle e Varazze

Sabato 24 e domenica 25 marzo 2018 nel contesto delle Giornate FAI di Primavera, tra i 1.000 luoghi aperti in tutta Italia ci sono anche le Colonie Bergamasche di Celle Ligure e Varazze, Strada Statale Aurelia di Levante.

La Delegazione FAI Savona e FAI Giovani Savona sono felici di accompagnare quanti interessati alla scoperta delle Colonie Bergamasche di Celle ligure e Varazze.

. Colonia Bergamasca Celle Ligure – Varazze: Pagina FB … >>

. TG1 – Le colonie bergamasche a Celle Ligure – Rai … >>

Varagine.it e il FAI insieme per ricordare un pezzo di storia: nei locali del Padiglione Frizzoni verranno esposte vecchie foto delle Colonie provenienti dall’Archivio Storico Fotografico sulla Città di Varazze di Varagine.it.

Apertura a cura di Delegazione FAI di Savona – Orario 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:00)

Visite guidate con i seguenti orari: 10 – 11 – 12 – 14 – 15 – 16.

Visite guidate (max 30 persone per gruppo) alle ore 10,15 – 11,30 – 12,45 – 14,30 (riservata ad iscritti FAI) – 15,45.

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato.

Per le visite guidate non è richiesta la prenotazione.

E’ necessario indossare scarpe chiuse con suola antiscivolo (tipo ginnastica o trekking).

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato.

Note per la visita

Visita dei Padiglioni Frizzoni e Italcementi – Sarà possibile visitare i principali locali adibiti a refettori, dormitori, ed altro. Si vedranno alcune stanze adibite durante la guerra a campo di concentramento. Sarà possibile visitare anche la lavanderia.
Visita del Parco con le sue rarità botaniche, i campi sportivi, il teatro all’aperto, l’obelisco dedicato a Garibaldi realizzato dalle Camicie Rosse bergamasche. Visita del tunnel della ferrovia vecchia di circa 150 metri di lunghezza, parte in mattoni e con bellissime rocce affioranti. La galleria termina su una piccola spiaggia bianca incastonata tra le rocce. Per tutte le visite è necessario indossare scarpe chiuse con suola antiscivolo (tipo ginnastica o trekking).

Come Arrivare: In auto Provenendo dalla A10 uscita dal casello autostradale di Celle Ligure, svoltare dopo 20 m a destra e seguire le indicazioni Palazzetto dello Sport, sito in via Natta (39). Provenendo dalla Strada Statale Aurelia seguire le indicazioni per il casello autostradale di Celle Ligure, svoltare a sinistra 20 m prima del casello e seguire le indicazioni Palazzetto dello Sport, sito in via Natta (39). L’ingresso è situato in prossimità del Palazzetto dello Sport di Celle Ligure dove è presente un ampio parcheggio. Ingresso lato Crosa di Natta. A piedi L’ingresso secondario esclusivamente pedonale è situato presso la Strada Statale Aurelia di Levante, n.5 (lato mare). Le Colonie Bergamasche situate tra Celle e Varazze distano 15 minuti dal centro di Celle Piani e 10 minuti dal porto di Varazze seguendo la passeggiata a mare. In autobus Usare la linea TPL n. 30 direzione Savona – Varazze / Varazze – Savona, fermata in prossimità delle Colonie Bergamasche, Strada Statale Aurelia di Levante.

Contributo suggerito a partire da: € 3,00.

La colonia bergamasca di Celle Ligure risale al 1889; nel 1894 fu costruito il primo padiglione con 300 posti letto, seguito nel 1914 dal padiglione Camozzi. Nel corso degli anni se ne sono aggiunti altri tanto che negli anni sessanta la struttura contava sei padiglioni atti ad ospitare fino a 1.000 ragazzi per turno. Dal 1944 alla fine della guerra funzionò come campo di concentramento da cui partivano i treni per le deportazioni nei campi di sterminio. Anche se la Colonia ha terminato la sua attività nel 1998, gli enormi edifici sono ancora in buono stato di conservazione e permettono di rivivere tutta la loro storia, tra busti di benefettori, sale da letto, enormi refettori, lavanderie, aree ricreative e sale da cucina; una piccola città ed un pezzo di Bergamo affacciato in uno dei tratti più suggestivi del Mar Ligure in un contesto naturalistico quasi tropicale. Tra gli edifici aleggia ancora il fantasma di Andreina, la bimba raffigurata in una statua del parco.

Visite a cura di Apprendisti Ciceroni IPSSAR Alberghiero “A. Migliorini” Finale Ligure; Corso di laurea in scienza della Comunicazione e digital humanities dell’Università di Genova.

Iniziative speciali
– … Da www.savonanews.it: A.N.P.I. e FAI portano gli alunni delle scuole medie di Varazze e Celle a visitare le Colonie Bergamasche … >>
Conferenza “I campi di concentramento in Liguria”
Venerdì 23 alle ore 18 presso la Biblioteca civica – via Poggi, 61 a Celle Ligure (SV). Conferenza nell’ambito delle giornate FAI 2018. Interverranno lo storico Alex Chiabra e gli architetti Manuela Donadoni e Francesca Segantin … >>

Per informazioni: savona@delegazionefai.fondoambiente.it

Fonte e Gallery: www.fondoambiente.it/ … >>

Giornate FAI di Primavera – Sabato 24 e domenica 25 marzo: 1.000 luoghi aperti in tutta Italia
Giornate FAI di Primavera 2018: 1.000 luoghi, 1.000 emozioni. Regalati 90 secondi per dare uno sguardo alle aperture di Giornate FAI di Primavera 2018. I volontari del FAI ti aspettano il 24 e 25 marzo in 1.000 luoghi aperti di tutta Italia #giornatefai: … Video … >>

. Colonia Bergamasca Celle Ligure – Varazze: Pagina FB … >>

. Da www.turismocelleligure.it: 24-25/3/18 Giornate FAI 2018 a Celle ligure … >>

. Da www.bergamo.corriere.it: Quell’ultima spiaggia delle colonie bergamasche a Celle Ligure e VarazzeLe storiche strutture liguri stanno per essere demolite ma le migliaia di ex ospiti potranno ancora visitarle per le Giornate del Fai … >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.