Ponente Varazzino


6 Novembre 2008

Varazze – L’Assessore Dr. Carlo Ruggeri riceve una delegazione di Ponente Varazzino

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e Dintorni“
comitato@ponentevarazzino.comwww.ponentevarazzino.com

Varazze, 05.11.2008.8-discesa-fs-piazza7.jpg

PonentevarazzinoNews

L’Assessore Dr. Carlo Ruggeri
riceve una delegazione di
Ponente Varazzino

Le notizie sono state rese di pubblico dominio in contemporanea:

  • riunione nella mattinata di mercoledଠ5 novembre della conferenza servizi referente della Regione Liguria sul retroporto di Varazze;
  • la tanto attesa decisione dell’Assessore Dott. Carlo Ruggeri di ricevere una delegazione di questo comitato, che da anni è impegnato a suggerire e consigliare alcune soluzioni alternative, per una più attuale viabilità  e fruibilità  della nevralgica zona intorno alla stazione FS, porto, cimitero, ingresso alla città  da ponente, nonché sede di altri importanti pubblici servizi, industrie e diramazioni viarie per le retrostanti frazioni, da inserire nel progetto di recupero urbano in discussione.

La tardiva decisione presa dall’Assessore all’Urbanistica e Infrastrutture della Regione, non è proprio piaciuta a molti nostri sostenitori che si sono sfogati con questo direttivo, ritenuto colpevole di aver accettato, e confermiamo, di recarsi all’appuntamento, quando ormai le decisioni sono state prese: Rien va plus, le jeux sont faits. La conferenza ha praticamente dato il proprio benestare al progetto presentato dal Comune, con qualche disposizione e direttive per quanto concerne la bonifica dell’inquinata area occupata dall’ex Conceria Rocca.

Come da prassi ormai sperimentata abbiamo registrato ogni osservazione e suggerimento pervenuto, discutendone e confrontandoci al nostro interno, per verificare il perdurare dell’accordo e la conferma alla linea d’azione e comportamento finora tenuti. Ciò fatto è stato deciso di rispondere pubblicamente, tramite le nostre pagine on-line, a chi ha contestato la decisione di andare all’incontro con l’Assessore Dott. Ruggeri, affinché a tutti sia chiaro quali sono gli obiettivi e le nostre aspettative, cosa tra l’altro sempre scrupolosamente perseguita.

Ponente Varazzino è stato costituito da un gruppo di cittadini del quartiere di San Nazario e della città  di Varazze, per cercare di sensibilizzare le istituzioni e le forze politiche sui disagi che tormentano la nostra vita quotidiana e comunicare loro le aspettative che animano l’impegno sociale al servizio della collettività . Tutto qui; non abbiamo altre finalità ; non cerchiamo lo scontro con nessuno e tantomeno con i politici; l’impegno lo mettiamo nel cercare possibili soluzioni ai problemi e ci adoperiamo, questo si, con tutte le capacità  che riusciamo ad esprimere per evitare che ne sorgano altri.

Non siamo un “ariete” nella disponibilità  di nessuna forza politica o qualsivoglia lobby. Le iniziative che portiamo avanti sono nell’esclusivo interesse del quartiere e della città . Ogni azione è finalizzata alla soluzione di disagi e al miglioramento della vivibilità  dell’ambiente dove trascorriamo la nostra vita, giorno dopo giorno.

Ciò chiarito, una delegazione di questo direttivo andrà  all’incontro che l’Assessore Dott. Ruggeri ci ha fissato e cercheremo di trasmettergli di persona, per iscritto lo stiamo facendo da tempo e senza risparmiarci, le nostre considerazioni sul recupero del retroporto e altre situazioni che ci interessano, ascoltando con attenzione quanto avrà  e vorrà  a sua volta comunicarci.

Non siamo in accordo neanche con quanti ci scrivono (una buona parte, troppi, firmati con pseudonimi) che non otterremo niente e perderemo solo il nostro tempo. Siamo convinti che parlando con il prossimo trasmettiamo e riceviamo sempre qualcosa, una parte di quanto viene detto o ascoltato lascia immancabilmente il segno. Poco o tanto si riesce a dare ed a ricevere in ogni occasione. Importante è evitare di chiudersi a riccio, essere prevenuti e di presentarsi protetti dalla corazza dell’odiosa supponenza.

Saremo puntuali all’incontro con l’Assessore Dott. Ruggeri; ci presenteremo aperti e sinceri nell’esposizione, pronti e ricettivi nell’ascoltare quanto ci sarà  risposto e comunicato.

Il direttivo.

3 Comments »

  1. Da “Il Secolo XIX di Savona” del 06/11/08 – La Conferenza dei servizi dice sì al retroporto passo avanti in regione

    Prima però occorrerà che sia fatto uno screening a livello ambientale Soddisfatto il sindaco: «Ora diamoci da fare»

    Varazze. Secondo, importante, passo in avanti verso l’approvazione del progetto di recupero urbanistico del retroporto-aree Baglietto.

    Ieri, in sede regionale, la Conferenza dei servizi referente ha espresso parere sostanzialmente positivo alla proposta presentata dal Comune.

    Prima di passare all’atto deliberante, la conferenza ha però stabilito che si renderà necessario un approfondimento di caratterizzazione ambientale, uno screening, per dirla in gergo tecnico.

    La “conferenza” ha inoltre deciso che l’iter non è soggetto alla “VAS” (cioè la valutazione ambientale strategica), che parte dell’opposizione consigliare invece richiede con insistenza.

    “Siamo soddisfatti – spiega il sindaco, Antonio Ghigliazza, perché a parte qualche, peraltro prevista, considerazione di carattere ambientale, l’operazione di recupero del ponente ha incontrato generalmente pareri favorevoli dagli organi presenti».

    « Ora – prosegue il primo cittadino – si renderà necessario avviare anche un intervento di bonifica ambientale sulle aree dell’ex conceria “Rocca”. Al tempo stesso, Comune e privati esecutori dell’operazione sono impegnati a trovare soluzione ai problemi logistici di Croce rossa, Protezione civile e Vigili del fuoco e di altri soggetti coinvolti».
    «Occorrerà ancora qualche mese – conclude Ghigliazza – prima di poter passare all’atto formale dell’inizio lavori, che cambieranno volto al ponente varazzino”.

    Il progetto, che è seguito in fase programmatica dall’assessore Giovanni Busso e per la parte tecnica dall’architetto Paolo Ghione, era stato sottoposto al vaglio dei cittadini in una consultazione popolare indetta dal Comune. In quell’occasione quasi il settanta per cento si era espresso positivamente.
    Infine, proprio ieri i cantieri Baglietto hanno illustrato il nuovo progetto di ristrutturazione che non contiene, come previsto originariamente, l’albergo di lusso, ma tutta una serie di migliorie attinenti all’attività produttiva e di rimessaggio.
    Angelo Regazzoni.

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 6 Novembre 2008 @ 18:14

  2. Da “Liguria Notizie” – L’Assessore Carlo Ruggeri riceve una delegazione di Ponente Varazzino. [Continua … ]

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 7 Novembre 2008 @ 09:58

  3. Da “La Stampa” del 7 novembre 2008 – VARAZZE – Retroporto

    L’assessore regionale all’Urbanistica Carlo Ruggeri riceverà una delegazione del Comitato Ponente Varazzino. Mercoledì si è svolta la conferenza servizi della Regione sul progetto di edificazione e ristrutturazione della zona del retroporto di Varazze (che comprende l’area che va dal cimitero alla stazione ferroviaria). Nel frattempo ci sono stati molti incontri tra politici, imprenditori, direttivi e privati coinvolti nella grande operazione edilizia che cambierà il volto all’ingresso della città. E finora gli unici esclusi erano stati proprio i rappresentanti del comitato di quartiere (San Nazario), il più coinvolto al progetto.

    «La tanto attesa decisione dell’assessore Ruggeri di ricevere una delegazione di questo comitato – spiegano – non è piaciuta ai nostri sostenitori che si sono sfogati con questo direttivo, ritenuto colpevole di aver accettato di recarsi all’appuntamento, quando ormai le decisioni erano state prese. La conferenza in Regione ha praticamente dato il benestare al progetto presentato dal Comune di Varazze, con qualche disposizione e direttive per quanto concerne la bonifica dell’inquinata area occupata dall’ex Conceria Rocca. Ma vogliamo ugualmente presentare i nostri suggerimenti». M. PI.

    Comment di Comitato Ponente Varazzino — 8 Novembre 2008 @ 00:11

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.