Ponente Varazzino


18 Dicembre 2008

Il Concerto di Natale 2008 per sostenere le missioni Salesiane e i ragazzi di strada

Filed under: Attualità,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 19:01

Comitato spontaneo di quartiere “Ponente Varazzino e dintorni“
comitato@ponentevarazzino.com
   –    Home page

Varazze, 18.12.2008.

concerto-natale-2008.jpgPonentevarazzinoNews

Il Concerto di Natale 2008 per
sostenere le missioni Salesiane
e i ragazzi di strada

HAITI Chiama. I ragazzi di strada hanno ancora bisogno di te!

Anche quest’anno il Concerto di Natale vuole sostenere le missioni Salesiane. Il 24 dicembre 2008 l’annuale edizione del Concerto di Natale propone un cast di prim’ordine di artisti italiani ed internazionali.

Si prevede la partecipazione di: Zach Ashton (Brazil), Gigi D’Alessio (Italy), Giò di Tonno (Italy), Giusy Ferreri (Italy), Paolo Fresu (Italy), Irene Grandi (Italy), Angelique Kidjo (Benin), Sananda Maitreya (USA), Piero Mazzocchetti (Italy), Loreena McKennitt (Canada), Andrea Mingardi (Italy), Neri Per Caso (Italy), Lola Ponce (Argentina), PFM – Premiata Forneria Marconi (Italy), Katia Ricciarelli (Italy), Anna Tatangelo (Italy), Dionne Warwick (USA), Alabama Gospel Choir (U.S.A), Coro voci bianche A.D’A.MUS (Italy), Chorus – Gruppo Ritmico Corale Verona (Italy).

Il concerto,diretto da Renato Serio e condotto da Mara Venier, sarà  trasmesso il 24 dicembre su RAIDUE alle 21.

Per sostenere l’iniziativa potrai inviare un SMS al numero 48544 del valore di 2 Euro da tutti i cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3 e da telefono fisso Telecom Italia dal 24 al 28 dicembre.

Dopo il Concerto per i Ragazzi di Strada di Torino del 23 giugno, vogliamo di nuovo sostenere la solidarietà  per i ragazzi di strada di HAITI di Padre Attilio Stra: questa campagna solidale, che abbiamo voluto denominare HAITI CHIAMA, vuole essere di nuovo a sostegno dei ragazzi di strada dell’opera LAKAY.

Ricordiamo che LAKAY è una casa d’accoglienza per tutti quei ragazzi che, presi dalla strada da Padre Stra e dai suoi collaboratori, strappati da una realtà  fatta di privazioni, di soprusi, di violenza e spesse volte di droga, vengono avviati ad un percorso di reinserimento sociale che li porterà  ad essere parte del tessuto connettivo della società  di HAITI, “onesti cittadini e buoni cristiani”, come diceva don Bosco.

Felice Natale e una buona visione del concerto!!

Fonte: sdb.org/fdbnm/haitiChiama

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.