Ponente Varazzino


9 Maggio 2015

Varazze ha attivato il registro del testamento biologico

Filed under: Attualità,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 15:34

PonentevazzinoNews

Varazze, 9.05.2015.                                       Home page

Varazze ha attivato il registro del testamento biologico

Comunicato stampa del Comune di sabato 9 maggio 2015. Il Comune di Varazze attiva il Registro delle Dichiarazioni Anticipate di Volontà ( Testamento Biologico).

Con deliberazione n. 27 del 4 maggio 2015, il Consiglio Comunale di Varazze ha approvato il regolamento sull’istituzione e la tenuta del registro delle dichiarazioni anticipate di volontà (cd. testamento biologico), in attesa dell’approvazione di una apposita legge che regolamenti, in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale, le modalità con cui rendere possibile, a chi ne senta il bisogno, di depositare le proprie volontà sui trattamenti clinici di fine vita.

Con le dichiarazioni anticipate di volontà si fa riferimento alla manifestazione di volontà di una persona, fornita in condizioni di lucidità mentale, in merito alle terapie che intende o non intende accettare nell’eventualità in cui debba trovarsi nella condizione di incapacità di esprimere il proprio diritto di acconsentire o non acconsentire alle cure proposte (consenso informato) per malattie o lesioni traumatiche cerebrali irreversibili o invalidanti.

Il registro è riservato alle persone residenti nel Comune di Varazze e ha come finalità di consentire l’iscrizione nominativa di tutti i cittadini che, consegnino copia in “busta chiusa” (al fine di garantire la riservatezza del contenuto) la dichiarazione anticipata di volontà, contenente l’indicazione del Fiduciario, persona che avrà il compito di dare fedele rappresentazione della volontà del dichiarante per ciò che concerne le decisioni riguardanti i trattamenti da eseguire.

Potranno rendere la dichiarazione tutte le persone che abbiano raggiunto la maggiore età, in grado di intendere e di volere, italiane o straniere, residenti a Varazze.

I moduli possono essere ritirati presso l’ufficio demografico, durante gli orari di apertura al pubblico, oppure scaricati dal sito internet del Comune.

Oltre all’istanza di iscrizione nel registro, è stato messo a disposizione un fac simile, non vincolante, della dichiarazione con la quale si esprime la propria volontà sui trattamenti clinici di fine vita.

Nell’elaborazione del testo della dichiarazione anticipata di volontà, si è preferita una formulazione generale, di indirizzo, sui trattamenti da intraprendere qualora l’interessato sia impossibilitato ad esprimere le proprie volontà, trovandosi nelle situazioni esplicitate nel documento.

Il testo è stato formulato con l’intento di mettere in evidenza l’indicazione di intraprendere tutti i provvedimenti atti ad alleviare la sofferenza, senza praticare l’accanimento diagnostico-terapeutico, o interventi tendenti al mero prolungamento della sopravvivenza biologica, aderenti al nuovo Codice di Deontologia Medica (cfr. articoli 3 e16) al quale i medici devono attenersi.

E’ comunque lasciato un ampio spazio per esprimere direttive diverse o più precise riguardo a: nutrizione artificiale, idratazione artificiale, rianimazione cardiopolmonare, respirazione meccanica, trasfusioni di sangue, dialisi, interventi chirurgici d’urgenza, terapie antibiotiche o quant’altro l’interessato voglia indicare, nonché alle altre misure che, via via, le nuove tecniche mediche possono e potranno offrire per il prolungamento della vita.
Il deposito della dichiarazione anticipata di volontà viene effettuato, previo appuntamento, presso gli uffici demografici comunali.

Le disposizioni potranno essere ritirate, modificate o utilizzate per il loro fine in qualunque momento, prendendo contatti con l’Ufficio demografico comunale.

Il servizio viene prestato gratuitamente, ad eccezione dell’applicazione dell’imposta di bollo (attualmente di € 16,00) sull’istanza.

L’Ufficio demografico è a disposizione per tutte le informazioni, prendendo un appuntamento, anche telefonico, o consultando il sito www.comune.varazze.sv.it .

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.