Ponente Varazzino


29 Luglio 2017

Mostra a S. Bartolomeo di Italo Galliano, il ritrattista dei Vescovi di Savona

PonentevazzinoNews 
Varazze, 29.07.2017.                              Home page

Mostra a S. Bartolomeo di Italo Galliano, il ritrattista dei Vescovi di Savona

Oggi, 30 luglio 2017, alle ore 17:00, Italo Galliano inaugurerà la sua annuale mostra nell’Oratorio di S. Bartolomeo, che quest’anno, inserendo tra le tante opere che presenterà alcuni scorci dell’isola di Lanzarote, ha voluto dedicarla al ricordo dell’impresa compiuta da Lanzarotto Malocello, navigatore ed esploratore varazzino che nel XIII secolo ha scoperto le Isole Canarie, dando il suo nome ad una di esse.

La mostra potrà essere visitata fino al 4 agosto con il seguente orario: 10/12 – 16/19 e 20:30/22:30. Ingresso libero.

Italo Galliano, nato a Francavilla Bisio, in Piemonte, vive a Varazze dove narra, con la sua pittura impregnata di serenità, pacatezza, chiarezza e “tremori evocativi”, la differenza nella natura e nel paesaggio tra il Piemonte e la Liguria, in un modo fantastico carico di respiri e sussurri atmosferici. Ha tenuto numerose personali, ad Alessandria, Camogli, Cairo Montenotte, Albisola, Bogliasco, Celle e Varazze e, con cadenza annuale, ha esposto a Genova, alla Galleria d’Arte “Il Grattacielo” e ora nell’Oratorio di S. Bartolomeo, ottenendo sempre critiche favorevoli per la sua pittura. Fermamente convinto che “l’arte vera” sia insita in tutto ciò che ci circonda e che compito dell’artista sia quello di ricercarla e trasferire sulla tela gli aspetti più suggestivi, Italo Galliano ha sempre improntato la sua produzione artistica, di quarantennale esperienza, nella più fedele ed aderente rappresentazione della realtà.

La mostra, come accennavamo all’inizio, l’artista ha voluto dedicarla alla riscoperta delle Isole Canarie e di Lanzarote, da parte di Lanzarotto Malocello e, per dare maggior peso alla sua decisione, ha dipinto ed esporrà quattro panoramici e caratteristici scorci dell’isola: Punta De Papagayo, Trasparenze di Playa Blanca, Los Hervideros, El Golfo.

Cogliamo l’occasione per ricordare che Italo Galliano per noi è diventato il ritrattista dei Vescovi di Savona, come abbiamo scritto nell’articolo pubblicato a pag. 16 de “Il Giornalino” del mese di Luglio, che di seguito riportiamo, ma che dopo quello fatto e donato a Mons. Lorenzo Piretto O.P. Arcivescovo di Smirne (Turchia), officiante della S. Messa solenne in onore del Beato Jacopo, che si è tenuta lo scorso 13 luglio in San Domenico (Vedere pag.29 de “Il Giornalino” di agosto), ci sembra che voglia andare ben oltre, superando non solo i confini regionali, ma addirittura quelli nazionali.

Auguri Italo e in bocca al lupo per la mostra che inaugurerai domani. Noi ti seguiamo come sempre!

Da “Il Giornalino” del mese di luglio 2017.

Italo Galliano non ha perso tempo ed ha fatto il ritratto anche a Mons. Calogero Marino, che va ad aggiungersi a quelli di Parodi, Sibilla, Sanguineti, Amadei, Lafranconi, Calcagno e Lupi.
Gli abbiamo chiesto il perché dei ritratti ai vescovi di Savona e quando è nata questa sua passione. Ed ecco la sua risposta:
«Un giorno ho fatto il ritratto del cardinale Bagnasco, poi non sapendo come farglielo avere ho chiesto a mons. Lupi se poteva portarlo Lui. Mi ha detto che voleva prima vederlo. Ci siamo incontrati dai salesiani. Quando ha guardato il ritratto non ha fatto nessun commento, ha solo detto “quando lo farà a me?”.
L’ho subito fatto e gli è piaciuto molto. Dopo qualche tempo mi ha chiamato e mi ha detto “non abbiamo nessun ritratto o foto dei Vescovi del dopoguerra, se la sentirebbe di farli?”. Gli ho risposto si, però mi serve una foto di ognuno di loro, anche piccola. In breve le ho poi trovate io su internet. Quando le ho portate mi ha chiesto cosa volevo. Ho risposto nulla, paghi soltanto le cornici speciali che ho usato per l’occasione. L’ha fatto.»

Iniziativa dedicata al ricordo dell’impresa compiuta da Lanzarotto Malocello, navigatore ed esploratore varazzino, riscopritore di Lanzarote e delle Isole Canarie. La presentazione è stata inserita nel calendario degli eventi che il locale associazionismo organizzerà nell’arco dell’anno, per concludersi sabato 23 settembre con il “Lanzarottus day”, cerimonia ufficiale di ricordo, istituita a Varazze nel 2012, in occasione del VII centenario.
Nel corso della commemorazione saranno citati e ringraziati tutti coloro, che a vario titolo, hanno aderito e sostenuto il progetto di informazione e divulgazione di questa importante iniziativa, coordinata dall’Assessorato alla Cultura e da “U Campanin Russu” attraverso il “Comitato Lanzarotto Malocello Varazze“, recentemente costituito.

Comitato Lanzarotto Malocello Varazze
Calendario eventi Lanzarotto Malocello 2017, dinamico, periodicamente aggiornato: … Versione in pdf scaricabile … >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.