Ponente Varazzino


8 Marzo 2020

Una risorsa il Santa Maria in Bethlem l’ex Ospedale di Varazze

Filed under: Attualità,COMUNICATI E COMMENTI DEL DIRETTIVO,NEWS DA VARAZZE — Comitato Ponente Varazzino @ 20:14

PonentevazzinoNews
Varazze, 8.03.2020.                     Home page

Una risorsa il Santa Maria in Bethlem l’ex Ospedale di Varazze

L’edificio è ancora là, sul colle sovrastante il complesso di Corte di Mare di via Montegrappa, in attesa di un destino incerto, altero e malinconico, con alle spalle un passato di assistenza medico-ospedaliera che aveva servito cittadini o ospiti per molti anni, portandosi dietro quel titolo di Santa Maria in Bethlem, ereditato dai Vescovi Betlemitani (1*) giunti a Varazze nel 1139, provenienti dalla Terrasanta, che avevano avviato la loro missione ospedaliera nel vecchio borgo cittadino.

E’ ancora là, muto a testimoniare la generosità di tanti varazzini, alcuni dei quali rappresentati nei busti marmorei oggi locati nella galleria esterna della Biblioteca Civica (ex Istituto Boschine), che avevano partecipato alla sua costruzione con uno slancio comunitario che investì l’intera Varazze.

Fu ospedale vero e proprio, con sala chirurgica e reparto maternità e, successivamente, conobbe un tramonto ricco di una splendida umanità per la presenza dell’AVO (Associazione Volontari Ospedalieri voluta dal compianto dott. Giuseppe Massone), allorché fu adibito a centro di degenza riabilitativa.

Molti cittadini, dopo l’intervento del Sindaco di Varazze, Avv. Alessandro Bozzano (2*), che ha riportato alla visibilità questo glorioso e amato ex ospedale, si sono uniti nel ricordo e nella speranza che il Santa Maria in Bethlem possa ritrovare ancora una sua preziosa collocazione, nell’ambito della battaglia in corso per sconfiggere e togliere la corona all’incombente e pericoloso virus.

Per approfondire:

(1*) – TG3 Liguria del 2012 pubblicato su Youtube: I Misteri Betleminiani di Varazze. “I Fratelli Stellati“. Ordine Betlemitano: … Video notizia TG ... >>

Sinossi del libro di Carlo RuggeriI Fratelli Stellati“: poteri e simboli dell’Ordine Betlemitano (Sagep Editori S.r.l. Via David Chiossone 2/2 CAP 16123 Genova), presentato a Varazze venerdì 8 agosto 2014.

1139 – 1424 Tre secoli dell’Ordine Betlemitano a Varazze. Il 27 gennaio 1139 il Vescovo di Savona dona all’Ordine Betlemitano la chiesa di Sant’Ambrogio di Varazze. I Fratelli Stellati,così erano chiamati gli aderenti all’Ordine, acquisiranno centinaia di altri possedimenti nel mondo e, solo in Italia, potranno contare su 111 proprietà, 66 chiese e 35 ospedali. I Betlemitani gestiranno i loro beni e gli straordinari poteri conferiti dal Papa sempre silenziosi e riservatissimi. Ma proprio a Varazze dovranno uscire dal loro riserbo per difendersi nei processi intentati contro di loro dalla Diocesi di Savona, determinata a riprendere il controllo e il governo della comunità di Varazze.

(2*) – “L’Ospedale Santa Maria in Bethlem, dismesso, di proprietà di Arte, lo metteremo a disposizione nel circuito sanitario, in caso di eventuale, speriamo di no, necessità.” Ha dichiarato il Sindaco di Varazze Avv. Alessandro Bozzano: … Videoconferenza … >>

(Testo e immagini a colori di Mario Traversi – Immagine in b/n da Varagine.it)

News anche su:

. www.savonanews.it: … Coronavirus, per l’emergenza non solo la scuola penitenziaria di Cairo, proposto anche l’ospedale Santa Maria in Bethlem di Varazze … >>

. www.104news.it: … Lotta al Coronavirus, Varazze: una risorsa il Santa Maria in Bethlem l’ex Ospedale di Varazze … >>

. limonte.news: … Pagine di storia locale – Santa Maria in Bethlem, l’antico ospedale di Varazze … >>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.