Ponente Varazzino


19 Dicembre 2014

Varazze. Saldi invernali anticipati al 3 gennaio 2015

Filed under: Attualità,EVENTI E MOSTRE,NEWS DA VARAZZE,OPERATORI COMMERCIALI — Comitato Ponente Varazzino @ 09:04

PonentevazzinoNews

Varazze, 19.12.2014.                                        Home page

Saldi invernali anticipati al 3 gennaio 2015

Il Vice Sindaco Filippo Piacentini, Assessore agli Affari generali, Commercio, Demanio, Informatizzazione e turismo comunica e conferma la variazione della data dei saldi al giorno 3 gennaio e, con l’occasione, ricorda a tutti quelli che usufruiranno di tale possibilità di esporre il cartello 3 giorni prima.

Comunicato della Regione Liguria del 17.12.2014.

Oggetto: Comunicazione modifica data saldi invernali 2015. Inizio 3 gennaio 2015.
Si comunica che la Regione Liguria, con propria deliberazione di Giunta assunta in data odierna, a seguito di richiesta formulata alla Conferenza del presidenti delle Regioni e Province Autonome-Cinsedo dalle Associazioni di categoria maggiormente rappresentative del settore commercio nazionale e, specificatamente, Federdistribuzione, Ascom-Confcommercio e Confesorcenti, e sentite le Associazioni di categoria maggiormente rappresentative del settore commercio a livello regionale , Confcommercio Liguria e Confesercenti Regionale e l’Anci Liguria, ha deliberato di  anticipare la data di inizio dei saldi invernali 2015 al 3 gennaio anziché dal 5 gennaio 2015.
Ciò ai fini di sostenere il comparto del commercio in questa fase di contrazione dei consumi cui si è aggiunto l’ulteriore danno determinato dai devastanti eventi alluvionali che hanno colpito duramente la nostra Ragione.
Poiché il giorno 5 gennaio 2015 e un lunedì, qualora fosse rimasta invariata tale data per l’inizio dei saldi invernali, gli operatori avrebbero perso le opportunità di vendite per le giornate di sabato 3 e domenica 4 gennaio. Tutto ciò in accordo con tutte le altre Regioni italiane e sempre al fine di mantenere l’omogeneità di data inizio saldi.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.