Ponente Varazzino


4 Aprile 2022

Un “Lunedì letterario storico” a Varazze con le scuole e “U Campanin Russu”

PonentevazzinoNews
Varazze, 4.04.2022.                                 Home page

Un “Lunedì letterario storico” a Varazze con le scuole e “U Campanin Russu”

Un “lunedì veramente storico” quello del 4 aprile 2022 a Varazze, organizzato dal Comune in collaborazione con l’Associazione Culturale “U Campanin Russu” e la Scuola Secondaria di Primo Grado “Fabrizio De Andrè”, dell’Istituto Comprensivo “Nelson Mandela”, nell’ambito del progetto il “Lunedì letterario”, che si tiene presso la Biblioteca Civica “E. Montale”. Il tema, vertente sulla “Seconda Guerra Mondiale” com’è stata vissuta a Varazze, ha infatti radunato ben 110 studenti di 5 classi, ospitati, vista la bella giornata di sole, nel “Giardino delle Boschine”, con inizio alle ore 10,30.

L’Assessore all’Istruzione, Mariangela Calcagno, ha introdotto la lectio magistralis sul tema, puntualizzando l’importanza che riveste la dovuta conoscenza degli avvenimenti che hanno contraddistinto la storia di Varazze durante l’ultimo conflitto bellico, anche alla luce di quanto sta succedendo nella tormentata e massacrata Ucraina.

E’ quindi seguito l’intervento di Giovanni Ghione, Presidente dell’Associazione “U Campanin Russu”, con una interessante excursus sulla “Prima Guerra Mondiale”, con ricordi familiari e la lettura di due poesie di Ungaretti, che ne fu partecipe e sofferto cantore, invitando quindi gli studenti a visitare il Sacrario di Redipuglia, testimonianza di valore e di sacrificio nel ricordo dei “Ragazzi del ’99”, entrando poi nel tema della seconda guerra mondiale, a cui ha fatto seguito Il prof. Tiziano Franzi, che ha letto tre testimonianze raccolte nel nostro territorio, relative ai ricordi di una bambina che racconta la propria infanzia sotto l’occupazione tedesca, gli allarmi aerei e le fughe nel rifugio, nonché altri episodi inerenti quel tragico periodo, finendo poi con la figura eroica di Emilio Vecchia, fucilato in località Valloria e il cui corpo fu esposto, legato a un albero di Ontano, per tre giorni, a monito per il crescente dissenso popolare.

Mario Traversi, testimone oculare di quel nero e tragico periodo, ha concluso con il racconto dei vari bombardamenti aerei che colpirono Varazze a partire dal 1943 e fino a marzo del 1945, soffermandosi sul più cruento avvenuto il 13 giugno 1944, nel quale si contarono 51 vittime, oltre a molti feriti ed edifici distrutti, indugiando su altri particolari che interessarono i disagi di una città, in continue situazioni di ansia e di reali pericoli.

Dieci e lode agli studenti che hanno ascoltato in un religioso e attentissimo silenzio quanto è uscito dalla bocca e dalla memoria dei relatori e, ovviamente, alle insegnanti presenti a questo appuntamento con la Storia di Varazze.

Per approfondire la conoscenza visiva riguardante la “Seconda Guerra Mondiale” vissuta a Varazze, il Segretario e tecnico del Campanin Russu, Gianni Giusto, ha invitato gli studenti a visitare il sito di “Varagine.it”, Archivio Storico sulla Città di Varazze e la sua Gente, che contiene numerose e interessanti fotografie sull’argomento.

Il successo di questo “Lunedì letterario”, sotto la regia dell’Assessore Mariangela Calcagno, è stato pieno e incondizionato, soprattutto per quella lettura della storia che viene scritta e vissuta a livello popolare. La scuola ne può attingere a piene mani, ci permettiamo di affermare, per formare coscienze nuove e responsabili nei giovani che domani saranno chiamati a guidare la Città e il Paese.

A riprendere la manifestazione è intervenuta la locale emittente TV, Televarazze, con il suo Presidente Piero Spotorno e il cameraman Giuseppe Bruzzone.

News anche su:

. https://www.sevenpress: … Un “Lunedì letterario” storico a Varazze con le scuole e “U Campanin Russu” …>>

. https://it.geosnews.com: … Un “Lunedì letterario storico” a Varazze con le scuole e “U Campanin Russu” …>>

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.